Home » • Valle dei Picentini e Piana del Sele

Pontecagnano Faiano: minoranza si presenta a cittadini e rilancia obiettivi e priorità programmatiche

Inserito da on 29 giugno 2018 – 03:00No Comment

«Saremo una minoranza di svolta, presente, compatta, responsabile, ma dura quando necessario».

 E’ quanto ribadito, ieri sera, durante l’incontro con i cittadini al Cin Cin Bar di Piazza Sabbato, da Francesco Pastore insieme agli altri consiglieri comunali di opposizione Gianfranco Ferro (Città Attiva), Arturo Giglio (Forza Italia), Mario Vivone (Lega), Isabella Mangino (Fratelli d’Italia) e Angelo Mazza (Movimento Libero).

 «Lavoreremo ogni giorno – ha detto Francesco Pastore – nell’esclusivo interesse del nostro territorio. Questa è una nuova fase, un nuovo inizio da cui ripartiamo per unire sempre più la nostra comunità. Grazie a chi ha creduto nel nostro progetto e a tutti i cittadini che ci hanno premiato con un risultato elettorale comunque importante. Siamo orgogliosi di questo viaggio bellissimo che ci ha visto protagonisti».

 «Saremo una minoranza collaborativa – ha proseguito - ma dura quando dovremo esserlo per il bene della città. E per dare un segnale importante del nostro ruolo e far capire la nostra idea di istituzione parteciperemo alla proclamazione del sindaco Giuseppe Lanzara, al quale rivolgiamo auguri di buon lavoro, perché rappresenta tutti noi cittadini e non solo una parte. Ed è proprio per questo che lo invitiamo sin da subito a comportarsi da istituzione. La campagna elettorale è finita e anche il linguaggio e termini importanti, come il 25 aprile, vanno utilizzati con rispetto e cautela. Noi ripartiamo dalla gente e dai nostri programmi per la litoranea, la riorganizzazione dei servizi comunali con un nuovo sistema di raccolta differenziata, il sostegno alle attività produttive e al commercio con la rimodulazione dei tributi, l’inaugurazione e il completamento di opere importanti, la nuova pianificazione urbanistica. Ripartiamo anche con la volontà di supportare la maggioranza nella riorganizzazione della macchina comunale e degli uffici. La nostra minoranza sarà unita in un coordinamento dove, col contributo di tutti, studieremo proposte e coinvolgeremo la cittadinanza. E ci impegneremo affinché non si perda un solo giorno di tempo. Auspichiamo un confronto costante col governo cittadino e, a tal proposito, siamo disponibili a condividere già da lunedì mattina l’elezione del nuovo presidente del Consiglio. Andiamo avanti portando le nostre proposte nelle commissioni consiliari e discutendo di temi concreti per la città. Andiamo avanti con un nuovo inizio che guarda con rispetto al passato, ma apre un’altra pagina e riparte più forte. Ci saremo sempre perché crediamo in questa città».

 A testimoniare impegno e unità di intenti le parole di tutti i consiglieri comunali di minoranza presenti.

«Ci auguriamo – ha affermato Gianfranco Ferro di Città Attiva dopo aver annunciato una nuova organizzazione per il proprio movimento politico – che il cambiamento proclamato sia di metodo e di sostanza. Noi ci impegniamo a essere una minoranza di svolta, che valuti i provvedimenti non facendo mancare le proposte. Francesco era e resta il garante di questo grande gruppo».

 «Grazie ai nostri elettori – ha dichiarato Arturo Giglio di Forza Italia – che ci hanno dato la possibilità di essere qui con un 45% delle preferenze che rappresenta un dato importante da cui ripartire. Rinnovo gli auguri di buon lavoro anche al nuovo sindaco con l’auspicio che intervenga subito sulla fascia costiera per risolvere le problematiche relative alla pulizia e al controllo del territorio. Noi saremo sempre vigili sull’operato della maggioranza».

 «La nostra – ha chiarito Mario Vivone della Lega – sarà un’opposizione attenta e costruttiva. Saremo propositivi e ben vengano i provvedimenti dell’attuale maggioranza che vanno nell’interesse della città. Vigileremo sull’operato dell’amministrazione, soprattutto per verificare se effettivamente verrà garantito un riscontro a tutte le promesse fatte in campagna elettorale da chi oggi ha l’onore e l’onere di governare».

 «Saremo un’opposizione costruttiva, ma durissima se necessario – ha precisato Isabella Mangino di Fratelli d’Italia – e presteremo grande attenzione a tutti gli atti amministrativi per tutelare sempre la nostra comunità, portare avanti le nostre priorità programmatiche e operare al servizio della nostra città e di ogni singolo cittadino».

 «E’ una nuova fase politica – ha confermato Angelo Mazza di Movimento Libero – che testimonia un forte senso di appartenenza alla nostra città e un impegno con gli elettori che va oltre il risultato elettorale. Inizia una nuova stagione con una minoranza che agirà in modo propositivo per rilanciare la propria comunità e ha come riferimento una persona valida come Francesco».

 

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.