Home » Senza categoria

Avellino: Gal Irpinia Sannio, kermesse su ambiente VertegliaMater

Inserito da on 13 giugno 2018 – 06:58No Comment
 Membri del Governo, della Giunta regionale, esponenti delle principali associazioni impegnate sul versante della tutela ambientale, Scuola e Università, imprese operanti nel settore della formazione, del turismo, dell’enogastronomia e del vitivinicolo, amministratori locali, gruppi musicali emergenti, e poi cantanti come De Gregori e Lo Stato Sociale: VertegliaMater assume sempre più la dimensione di un evento di caratura nazionale che vedrà il coinvolgimento di centinaia di giovani chiamati a discutere di ambiente e promozione del territorio.
La kermesse, che si terrà dal 24 al 28 luglio nella splendida cornice naturale dell’Altopiano di Verteglia, ai piedi del monte Terminio, in provincia di Avellino, è nata da un’intuizione di Rino Buonopane, da circa due anni presidente del Gruppo di azione locale Irpinia – Sannio – Cilsi. Il Gal, tuttavia, è parte di una organizzazione molto più ampia, che vede la presenza del variegato mondo delle associazioni, del volontariato, e un diffuso partenariato privato che sosterrà economicamente l’iniziativa. Nel contesto dell’evento, il Gal, che svolge, tra l’altro, il ruolo di Agenzia di Sviluppo, si occuperà prevalentemente di promuovere il territorio e le aziende, curando anche la corposa parte della convegnistica.

“VertegliaMater – spiega Buonopane – nasce non solo dalla esigenza di creare un grande evento di valorizzazione del territorio che abbia peculiarità che lo contraddistinguano a livello regionale e nazionale, ma dalla idea condivisa dai vari livelli istituzionali, locali e regionali, che l’azione propria dei Gal vada implementata e resa più funzionale al contesto nel quale questi operano. VertegliaMater – osserva – ha peculiarità tali da essere potenzialmente un progetto pilota che serva alla valorizzazione del territorio e sia, al contempo, un laboratorio di idee e proposte, prevalentemente animato da giovani e studenti, da offrire alle istituzioni impegnate nella tutela dell’ambiente.

“L’obiettivo della kermesse – prosegue – non è dunque fine a se stesso, ma quello di coniugare agroalimentare, territorio, ecosistema, risorse e musica in un evento che servirà a raccogliere le esperienze più significative degli operatori del settore, dei rappresentanti del Governo e degli amministratori locali, e a dare un contributo adeguato alla definizione delle politiche ambientali, regionali e nazionali.”

“Il carattere “dirompente” dell’evento – chiude Buonopane – è nella sua dimensione innovativa, che integra, e per certi versi supera, gli eventi fin qui posti in essere a sostegno al territorio, facendo sintesi delle diverse tematiche, tutte profondamente legate e interdipendenti: produzioni locali, bellezze paesaggistiche, turismo enogastronomico, economia legata alle aziende del posto e ambiente.”

Nei prossimi giorni, a cadenza settimanale, saranno rese note le tematiche specifiche che saranno affrontate nella cinque giorni e i partecipanti ai vari simposi.

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento qui sotto, o trackback dal tuo sito. È anche possibile Comments Feed via RSS.

Sii gentile. Keep it clean. Rimani in argomento. No spam.

È possibile utilizzare questi tag:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo è un Gravatar-enabled weblog. Per ottenere il tuo globalmente riconosciute-avatar, registri prego a Gravatar.


sei + = 9