Home » • Salerno

Salerno: opposizione comunale su bando reclutamento diversamente abili

Inserito da on 6 giugno 2018 – 05:55No Comment

In riferimento alla procedura di reclutamento per il personale disabile, ai sensi della legge 68/99, ex art. 8, disposta dal Comune di Salerno, appare preoccupante ed indecente la ristrettezza dei tempi previsti per la produzione delle domande di partecipazione.

Solo 6 giorni sono stati previsti per la presentazione delle istanze, dal 28 maggio al 4 giugno, compresa la festività del 2 giugno.

A ciò si aggiunga la complessità con cui si poteva ricercare la notizia ed il bando in questione sui siti di Provincia e Comune e la limitata pubblicità data a tale opportunità.

Si ritiene, pertanto, ineludibile riaprire i termini per consentire ai cittadini, che non erano a conoscenza e che non hanno fatto in tempo, di  presentare istanza di partecipazione alla selezione.

Si auspica, tra l’altro, che l’Ufficio Provinciale del Lavoro, in tali circostanze, avvisi tutti i possibili aspiranti che possiedono i requisiti richiesti.

Non è possibile che ad un concorso per l’assunzione di 7 geometri e 3 informatici partecipino solo 30 aspiranti, dando adito a malpensanti  di ritenere che si tratti di un concorso riservato a “pochi amici”.

I diversamente abili siano amici di tutti e trattati con pari opportunità.

I Consiglieri comunali

 

 Roberto Celano

                                                                 Ciro Russomando

                                                                 Giuseppe Zitarosa

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.