Home » • Cilento e Vallo di Diano

Palinuro: Mythos Festival – Gara Nazionale di Teatro Classico e Contemporaneo, Achille e la Tartaruga per valorizzazione giovani talenti

Inserito da on 31 maggio 2018 – 02:17No Comment

Dopo il consueto appuntamento dei primi di maggio ad Ascea con l’Agone Eleatico e il Certamen Velinum, il programma della VII edizione de “I Percorsi delle Eccellenze” continua a Palinuro, con il Mythos Festival – Gara Nazionale di Teatro Classico e Contemporaneo.

Dal 1 al 3 giugno l’Antiquarium di Palinuro si aprirà, infatti, ai laboratori teatrali degli Istituti secondari di II grado, selezionati da tutta Italia, che con i loro spettacoli hanno contribuito a creare un programma ricco di performances teatrali e musicali all’insegna della valorizzazione del Mito e della sua contemporaneità.

L’iniziativa, ideata ed organizzata dall’Associazione Achille e la Tartaruga, è realizzata in collaborazione con il Liceo Classico Torquato Tasso di Salerno e il Palinuro Teatro Festival e con il coordinamento scientifico della Società Filosofica Italiana e della Cattedra di Filosofia Antica dell’Università degli Studi di Salerno. E’ altresì patrocinata e sostenuta dal Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano ed Alburni, dai Comuni di Ascea e Centola, dalla Fondazione Cassa di Risparmio Salernitana e dalla Fondazione Grande Lucania onlus.

Cultura, Identità, Storia, Mito, Territorio, Natura, Arte sono le parole chiave che hanno accompagnato i circa 3000 partecipanti, tra studenti, docenti ed accompagnatori, che in questi anni hanno aderito al programma I Percorsi delle Eccellenze.

Per Paola de Roberto, Presidente dell’Associazione Achille e la Tartaruga, “I Percorsi delle Eccellenze” rappresentano una straordinaria esperienza di crescita e maturazione per i giovani liceali che vi partecipano. <Sono convinta – dichiara la de Roberto – che attraverso l’approfondimento dei classici e l’attualizzazione del mito i nostri ragazzi possono affrontare meglio i conflitti e le contraddizioni della vita quotidiana.  L’ospitalità e la bellezza del Cilento, poi, la sua cultura e la sua storia, sono il contesto giusto per preparare la loro anima>

 

Più di 300 gli iscritti che assisteranno all’incontro dibattito ogni anno animato dalla prof.ssa Francesca Gambetti, Segretario nazionale della Società Filosofica Italiana, quest’anno dedicato al tema “Teatro tempio della religione civile”.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.