Home » • Salerno

Salerno: “Ben…Essere in Amore”, al Teatro delle Arti incontro con studenti

Inserito da on 9 maggio 2018 – 06:24No Comment

Giovedì 10 maggio alle ore 9.30, presso il Teatro delle Arti, si svolgerà l’evento pubblico “Ben…Essere in Amore”, giornata dedicata al progetto educativo “Promozione della Sessualità Responsabile e la Prevenzione delle Malattie Sessualmente Trasmesse”, realizzato dal servizio di Promozione alla Salute dall’Asl Salerno con gli Istituti Scolastici della provincia che hanno aderito alle attività educative/formative. Studenti e docenti delle Scuole partecipanti si ritroveranno nel teatro salernitano per discutere delle problematiche connesse alle relazioni: imparare a stare con gli altri, comprenderli, accoglierli… I ragazzi porteranno le loro testimonianze e presenteranno gli elaborati realizzati nel corso delle attività progettuali, realizzate attraverso la metodologia della peer education. Incontri nei quali essi hanno imparato a conoscere meglio e ad interpretare i diversi linguaggi che consentono di instaurare la relazione stessa: pensiero, fantasia, emozioni e corporeità, per poter costruire e vivere relazioni e rapporti di coppia sani, Nel corso dell’evento sarà poi presentato un video, prodotto per l’Asl Salerno dalla regista salernitana Giustina Laurenzi, che costituisce una rappresentazione e sintesi di quanto è stato realizzato nel percorso formativo, e che ha una testimonial d’eccezione: la scrittrice Dacia Maraini. Una personalità di grande prestigio che ha reso semplice ed intrigante un argomento di non facile trattazione. Attraverso la sua narrazione ha interpretato e illustrato le cause che determinano l’attuale malessere sociale: dalla crisi della famiglia tradizionale, alla mercificazione spietata delle relazioni e del corpo della donna, che diventa sempre più oggetto da proporre per fini economici e che a sua volta si propone per una sorta di assuefazione e adattamento alla cultura dominante. La difficoltà dei giovani a ridefinirsi necessita di un sempre maggiore impegno degli adulti: laddove la famiglia è assente, occorre che la scuola svolga il suo ruolo di istituzione educante con interventi che abbiano una finalità formativa orientata al benessere della persona, alla prevenzione del disagio giovanile, alla promozione di stili di vita sani tra cui i rapporti sessuali responsabili e protetti. Dacia Maraini considera di estrema importanza l’educazione all’affettività e alla sessualità, da praticarsi con maggiore impegno nelle scuole, in quanto ad oggi risulta ancora poco diffusa e poco valutata nella sua efficacia. Il video si conclude con una intervista al Direttore Generale dell’Asl Salerno, che definisce le Malattie a Trasmissione Sessuale, il loro livello di diffusione e le conseguenze fisiche, psicologiche e sociali a cui va incontro chi contrae l’infezione. Egli ribadisce, inoltre, l’importanza di queste azioni, che diventano tanto più efficaci quanto più numerosi sono gli enti, le istituzioni e le associazioni che intervengono, in maniera congiunta e sinergica, nella fase di programmazione e di attuazione.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.