Home » Sport

Hockey pista, CH Roller Salerno quinta nella Final Eight di serie B

Inserito da on 6 maggio 2018 – 00:00No Comment

La CH Roller Salerno chiude al quinto posto la Final Eight di serie B. La società salernitana di hockey su pista ha superato 11-4 Follonica nella finale per il quinto e sesto posto disputata stamane al Palarogai di Prato. Un risultato che consente comunque alla società di patron Gianfranco Camisa di sperare nel salto in serie A2. In caso di ripescaggi, infatti, la CH Roller Salerno sarebbe la terza squadra ad averne diritto.

La formazione guidata da Massimo Giudice e Alfonso Rotolo ha pagato a caro prezzo le sconfitte subite nelle prime due partite del girone contro l’Hockey Thiene (6-4) e l’Hp Maliseti Prato (5-2), squadra promossa in serie A2 insieme al Trissino. Nella gara d’esordio contro i veneti, tra l’altro, la CH Roller Salerno era riuscita a portarsi subito sul 3-1, salvo poi subire la rimonta avversaria.

I due ko consecutivi, in ogni caso, non hanno intaccato l’umore del gruppo, intenzionato a dare battaglia fino alla fine. E il riscatto è arrivato nel secondo giorno quando la compagine salernitana ha superato 7-1 l’Uvp Modena, piazzandosi al terzo posto nel girone B, alle spalle di Prato e Thiene.

Nella finale per il quinto e sesto posto contro Follonica, la CH Roller Salerno ha fatto prevalere il maggior tasso tecnico, dominando la gara sin dall’inizio. Avanti 5-2 nella prima frazione, la squadra di Giudice e Rotolo ha incrementato il vantaggio nella ripresa, chiudendo la gara con il risultato di 11-4 grazie ai gol di Giudice (5), Di Francesco(4), Esposito Sabetta.

Un risultato che lascia soddisfatto il responsabile dell’area tecnica Massimo Giudice: «È stata una Final Eight di altissimo livello – il commento del tecnico della CH Roller Salerno -. Ce la siamo cavata abbastanza bene, soprattutto nelle ultime due partite. Forse potevamo fare qualcosa in più nella gara d’esordio alla quale siamo arrivati un po’ stanchi. Eravamo sul 3-1, poi in un attimo ci siamo ritrovati sotto. Per il resto non ho nulla da rimproverare ai ragazzi che hanno conquistato un quinto posto onorevole. Abbiamo affrontato squadre di altissimo livello, rinforzate anche da atleti che disputano la serie A1. Per noi è stata un’ottima esperienza, anche in emergenza siamo riusciti a fare bene. Il nostro percorso di crescita continua».

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento qui sotto, o trackback dal tuo sito. È anche possibile Comments Feed via RSS.

Sii gentile. Keep it clean. Rimani in argomento. No spam.

È possibile utilizzare questi tag:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo è un Gravatar-enabled weblog. Per ottenere il tuo globalmente riconosciute-avatar, registri prego a Gravatar.


4 × = venti quattro