Home » Senza categoria

Procida: FdI, violenza, Imma Vietri “Stop a patteggiamenti e sconti pena”

Inserito da on 14 aprile 2018 – 07:01No Comment

Imma Vietri, coordinatore del Dipartimento Tutela Vittime Campania di Fratelli d’Italia – alla luce dell’ennesimo episodio di violenza consumatosi nella provincia di Napoli – sottolinea la necessità di normative più rigorose per la garanzia delle pene. Nella giornata di giovedì, infatti, un quarantacinquenne residente a Procida, ma di origini venezuelane, ha picchiato la compagna incinta a tal punto da causarle un aborto. Una violenza che, a quanto pare, si consumava da tempo con la donna che più volte in passato era stata vittima di maltrattamenti.

«A Procida si è consumata l’ennesima tragedia – ha commentato Imma Vietri –. Un uomo di 45 anni ha picchiato la sua compagna, in dolce attesa, fino a farle perdere il bambino che aveva in grembo. La violenza non è un problema femminile ma individuale e va affrontato insieme dalle donne e dagli uomini. C’è violenza quando manca il rispetto. Purtroppo ancora oggi la donna, a fronte di una mentalità arcaica e retrograda, viene considerata da molti un “bottino di guerra” ed è per questo che la maggior parte dei casi di violenza si consuma nei loro confronti. È urgente mettere un freno a tutto questo, con risposte concrete, efficaci ed immediate. Servono campagne di sensibilizzazione, c’è bisogno di modificare le leggi vigenti e soprattutto dire stop ai patteggiamenti delle pene, alle attenuanti e agli sconti. Fratelli d’Italia, i cui riferimenti in Campania sono l’onorevole Edmondo Cirielli e il senatore Antonio Iannone, presenterà in Parlamento un pacchetto di proposte che garantisca la certezza della pena».

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento qui sotto, o trackback dal tuo sito. È anche possibile Comments Feed via RSS.

Sii gentile. Keep it clean. Rimani in argomento. No spam.

È possibile utilizzare questi tag:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo è un Gravatar-enabled weblog. Per ottenere il tuo globalmente riconosciute-avatar, registri prego a Gravatar.


7 + sette =