Home » > IN EVIDENZA

Mercato San Severino: festa delle donne, eventi 7 -8 Marzo

Inserito da on 7 marzo 2018 – 05:07No Comment

Anna Maria Noia

In occasione della festa della donna 2018, molte sono le modalità di celebrare l’altra metà del cielo a Mercato S. Severino: ciò, in un’intensa due giorni (7 e 8 marzo) ad hoc.

Tra arte e approfondimento, in vista di una reale parità di diritti tra i due diversi… “universi”, complementari e reciproci: l’uomo e la sua… “metà”. L’amministrazione Somma, in collaborazione con gli assessori Enza Cavaliere (Pubblica Istruzione) e Michela Amoroso – alle Politiche Giovanili, organizza “Tu sei… la prima vera [la primavera, gioco di parole e concetti] meraviglia”. Una serie di eventi socio-culturali e di riflessione sull’eterno femminino (la figura muliebre) tesi a valorizzare il ruolo delle donne nella società attuale e nel Sanseverinese: alle 10 del 7 marzo vi sarà – in via Municipio – il vernissage della retrospettiva “Panchine dipinte”. Gli artisti Giuseppe Pizzo, Carmela De Caro e Franco Pironti inaugureranno il restyling delle tre panche allocate appunto nello scorcio della strada succitata, “riqualificandole” fantasiosamente con temi al femminile. Colori vivaci, ad indicare la poliedricità e l’eclettismo (estro) donnesco. A seguire, un breve e opportuno momento di preghiera con don Peppino Iannone – parroco della vicina chiesa di S. Giovanni. Dovrebbe partecipare anche l’assessore regionale Chiara Marciani, esponente per le Pari Opportunità. Che poi presenzierà all’apposito convegno delle 11, palazzo di Città. Interverranno inoltre: Marina Marinari, coordinatrice del centro antiviolenza “Malala”; Maria De Caro di Baronissi (assessore alle Pari Opportunità); Teresa D’Auria (presidente del consiglio comunale di Fisciano); Veronica Carratù – responsabile di “Noi donne soprattutto”. Una realtà composta – in gran parte – di donne molto coraggiose – alle prese con il cancro al seno. Con tante storie da raccontare. Presenti (al dibattito) proprio Enza Cavaliere e la Amoroso. L’8 marzo, ancora all’insegna dell’arte e della bellezza visiva o “uditiva” (se si può affermare): alle 19, nelle sale del municipio, esporranno loro creazioni i già citati Pizzo e De Caro. Infine, declameranno opere poetiche sulle donne il giovane letterato sanseverinese Mariano Ciarletta; Giuseppe Vassallo e Lucio Scafuro. Intrattenimento musicale a cura del “performer” Angelo Morese. Anche nei comuni limitrofi di S. Severino (Fisciano, Baronissi) sono state previste altre iniziative in merito. Per indicare il rinnovato interesse nei confronti di tutte le “femmine” ingiustamente relegate ai “soliti” (“confacenti”) compiti casalinghi – tra remissione e rassegnazione. Tra botte e violenze – sempre più spesso… E la certezza della pena che manca, che langue – in una temperie ancora purtroppo maschile, o meglio: “maschilista”.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.