Home » • Valle dell'Irno

Fisciano: Cisl “Università degli Studi, studenti e dipendenti abbandonati, vergognoso!!!”

Inserito da on 26 febbraio 2018 – 05:06No Comment

Una Governance dell’Ateneo salernitano che si fa trovare impreparata nel primo giorno di “vero maltempo” abbattutosi sul nostro paese e sul nostro territorio non è degna di guidare un’Università che si vanta di essere una delle migliori del Mezzogiorno d’Italia e di sfidare i migliori Atenei d’Europa, dichiara Pasquale Passamano, Responsabile provinciale CISL Università Salerno.

Migliaia di studenti e lavoratori bloccati per ore sulle autostrade A3 e A30 e sul raccordo autostradale Avellino-Mercato S Severino-Salerno, senza ricevere notizie certe sulle condizioni della viabilità da e per i campus universitari (Fisciano e Baronissi) e senza un minimo di assistenza da parte degli organi accademici e gestionali dell’Ateneo salernitano, a partire dal Rettore e Prorettore e per finire al Direttore Generale.

Continua Passamano, probabilmente negli ultimi giorni non hanno avuto la possibilità di seguire i telegiornali o altri organi d’informazione – nonostante l’abuso fatto negli ultimi anni da parte della governance – per rendersi conto di quello che stava per succedere nel nostro paese e più in particolare sul nostro territorio; inoltre, non sapevano che per stamattina (26 febbraio 2018) presso l’Università degli Studi di Salerno erano state programmate sedute di laurea, con studenti e familiari costretti a viaggiare tutta la notte per raggiungere i campus universitari.

La prima decisione ufficiale è arrivata da parte del Sindaco di Fisciano Vincenzo Sessa alle 9.30 -  “quando la frittata  era già fatta” – che ha pubblicato su facebook  (dopo un colloquio telefonico con i vertici della CISL Università di Salerno) un’ordinanza sindacale per la chiusura del Campus di Fisciano (e Baronissi?…..chi sa!!!) e degli istituti scolastici presenti sul territorio comunale. Qualcuno direbbe “meglio tardi che mai”! Strano, il Sindaco ordina la chiusura del campus di Fisciano … e il Rettore cosa fa? Per ricoprire una carica … Rettore, Prorettore, Direttore Generale ecc ., ci vuole sicuramente competenza, ma soprattutto abnegazione e passione, cose che non si comprano al supermercato!!! – conclude Passamano.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.