Home » > Primo Piano

Salerno: PD, elezioni politiche, Piero De Luca, candidato Camera “Non arretriamo dinanzi agli attacchi di 1 millimetro!

Inserito da on 25 febbraio 2018 – 14:57No Comment

Rita Occidente Lupo

“Non arretreremo di 1 millimetro dinanzi agli attacchi che in questi giorni ci stanno sferrando. A livello nazionale, c’è vento di disillusione politica. Proporremo il modello Salerno per la raccolta differenziata, la promozione culturale, l’assetto urbano.” Così Piero De Luca, candidato alla Camera, ha dichiarato in un incontro pubblico al Teatro delle Arti, organizzato dal patron dello Charlot, Claudio Tortora, che in apertura ha incisivizzato il ruolo che il candidato ha da anni nella promozione della cultura a 360°. “Pertanto in possesso delle qualità per interpretare il pensiero artistico.” E proprio dalla cultura è partito De Luca, nell’elencare le svariate opere di recupero e ripristino di realtà oggi fiore all’occhiello urbano: dal Teatro Verdi, all’Augusteo. “Dobbiamo portare avanti, in questi restanti giorni di campagna elettorale, un’operazione di verità, illustrando anche le iniziative proficue del Governo: a partire dal Bonus cultura, che ha permesso a tanti ragazzi l’acquisto di uno strumento musicale o libri. Notevole input culturale da Franceschini, per la riqualificazione di location, quali la Reggia di Caserta, nella convinzione che i beni artistici, vetrina per l’indice di gradimento di un Paese. Il tutto, realizzato grazie anche a fondi europei, da anni accantonati dal disastro dei precedenti governi. In città, grazie a tali contributi, finalmente finanziata la Stagione lirica del Teatro Verdi, il Premio Charlot, Luci d’Artista, quest’ultimo vede in città circa 2 milioni di presenze in inverno. Restituito in tal modo alla città quanto le spettava, con un riequilibrio. Il tutto, realizzato grazie al miglior amministratore che il Paese vanti, il governatore regionale Vincenzo De Luca. Il nostro marchio di fabbrica, sostenere la cultura, tutelare il patrimonio genetico, aprire nuove occasioni, grazie alla formazione professionale, ai giovani, per creare occasioni di sviluppo lavorativo. Tra gli obiettivi, il potenziamento turistico, col ripascimento del litorale, il porto, per far sì che anche d’estate, la città accorsata. Alacre l’impegno anche per teatri di quartiere, punti d’aggregazione. Insieme alla scuola, alla quale stiamo lavorando con la viceSindaca, Eva Avossa, affinchè anche pomeridianamente ci siano le porte aperte degli edifici scolastici Con orgoglio salutiamo l’Auditorium Umberto I, recuperato con fondi europei. Ci muoviamo su tutti i fronti, che coinvolgono i cittadini e che mirano ad offrire opportunità anche di ulteriore visibilità occupazionale alle nuove generazioni. Di qui lo sguardo all’associazionismo, cercando di snellire iter burocratici onerosi. Noi, sui territori, ci siamo! Contrariamente a chi ha posto candidati fantasmi in lista ed ha lavorato contro la città in questi anni. E’ giusto che Salerno abbia una sua rappresentatività a Roma, per cui chiedo un’ulteriore mobilitazione in questi giorni, affinchè la città possa raggiungere ulteriori standard qualitativi. Contrariamente al M5S ed al Centro-destra, che nulla han attuato finora e nulla realizzeranno, noi abbiamo un passato di opere concrete da vantare, che ci rendono orgogliosi dell’impegno svolto. E che intendiamo continuare, per questo ci candidiamo!”

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.