Home » Sport

Salerno: Alma decimata da infortuni non passa col Bernalda

Inserito da on 25 febbraio 2018 – 00:00No Comment

Un’Alma Salerno decimata dagli infortuni non riesce nell’impresa di fare risultato a Bernalda e incassa la terza sconfitta in campionato. In terra materana è finita 6 a 2 in favore dei padroni di casa.

Prima dell’inizio della gara, la società ospitante ha mostrato uno striscione in ricordo del presidente Antonio Boccia, recentemente scomparso, dietro al quale, poi, le due compagini si sono schierate.

Infermeria piena in casa granata, con le defezioni dell’ultima ora di Melchiorre e Roscigno che non hanno fatto altro che complicare una situazione già abbastanza compromessa.

Eppure, la compagine granata è partita subito forte e a meno di cinque minuti dal fischio di inizio è riuscita a portarsi in vantaggio con un gol di Walter Villalba su assist di Spisso su ripartenza. Quaranta secondi più tardi, a parti invertite, i protagonisti dell’azione sono sempre Villalba e Spisso, con quest’ultimo che mette a segno il gol del 2 a 0.

Le poche rotazioni a disposizione, però, hanno notevolmente inciso sulla tenuta dell’Alma – che ha dovuto schierare sia Galiñanes che Pacileo, entrambi ancora in piena fase di recupero dai rispettivi infortuni – che, comunque, ha tenuto il campo per l’intero primo tempo, costruendo anche diverse occasioni da gol, purtroppo non andate a buon fine, che avrebbero consentito di aumentare il vantaggio sui padroni di casa. La prima frazione di gioco si è, così, chiusa sul punteggio di 2 a 1 per gli ospiti.

Nel secondo tempo, però, il dispendio di energie dei primi 20 minuti di gioco si è fatto sentire, con il Bernalda che è riuscito a prendere le giuste misure all’Alma e a ribaltare la situazione fino a fissare il risultato finale sul 6 a 2 in proprio favore.

Una prova comunque di carattere e di spirito di sacrificio, quella dei calcettisti dell’Alma Salerno che hanno tentato di dare il tutto per tutto nonostante le precarie condizioni fisiche e le obiettive ristrettezze di formazione. Tra le note positive della giornata di ieri, gli esami medici hanno confermato una semplice contrattura per Davì, escludendo qualsiasi tipo di complicazione. Il brasiliano potrebbe essere a disposizione già dalla prossima sfida casalinga contro il Taranto.

Lo stop contro il Bernalda non ha però messo in pericolo il terzo posto in classifica, che resta ancora saldamente nelle mani dell’Alma Salerno che, già dalla partita di sabato, si rimetterà speditamente in marcia.

 

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.