Home » Senza categoria

Campania: precisazioni su notizie di stampa riguardo Sma

Inserito da on 22 febbraio 2018 – 07:04No Comment

Inchiesta Fanpage.it, pubblicato bando della Sma: “La scadenza due giorni dopo l’offerta”.
In relazione agli articoli apparsi in data 21 febbraio u.s., si precisa quanto di seguito.
Il bando al quale si fa riferimento, relativo all’affidamento del servizio di smaltimento fanghi, vaglio e sabbie prodotti da quattro impianti di depurazione regionali gestiti al momento da Sma Campania, è stato pubblicato secondo le normative vigenti.

In conformità agli obblighi di pubblicità disciplinati dalla normativa vigente (D.Lgs. 50/2016 e s.m.i. – Codice dei contratti pubblici) per le stazioni appaltanti.

Il bando è stato trasmesso in data 2 febbraio 2018 a tutti i soggetti che per legge ne devono curare la pubblicazione.

Invero, lo stesso compariva nelle pubblicazioni di seguito elencate:

Gazzetta ufficiale dell’Unione europea: GuUe 2018/S 026-057799 del 07/02/2018;
Gazzetta ufficiale della Repubblica italiana: GuRi n. 16 – 5a serie speciale del 07/02/2018;
sito del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti (Mit) in data 07/02/2018;
profilo del committente ovvero il sito istituzionale di Sma Campania (smacampania.info) in data 07/02/2018, nell’apposita sezione “Bandi e avvisi”, dove è ancora presente e visualizzabile insieme a tutta la documentazione di gara messa a disposizione degli operatori economici.

Inoltre veniva pubblicato, tramite concessionario al quale era stato parimenti trasmesso in data 2 febbraio 2018, su due quotidiani nazionali (“Il Sole 24 Ore” e “Italia Oggi“) e due organi di stampa locali (“Corriere del Mezzogiorno” e “Milano Finanza ed. SUD”).

Appare dunque evidente di aver ottemperato a tutti gli obblighi di legge in materia di trasparenza e pubblicità.
Riguardo la pubblicazione sul Bollettino ufficiale della Regione Campania (BuRC), il bando è stato trasmesso, pur in assenza di una specifica previsione in base alla richiamata normativa, all’Ente in data 07/02/2018 a mezzo pec e a mezzo raccomandata urgente.
La scelta di ricorrere alla c.d. procedura accelerata ai sensi del comma 3 dell’art. 60 del Codice dei contratti pubblici, è motivata proprio dall’esigenza di avviare il prima possibile una procedura di gara aperta europea ad evidenza pubblica, tenuto conto che i contratti per l’espletamento del servizio in questione sono terminati il 31/12/2017.
All’epoca della pubblicazione del bando il titolare della rappresentanza legale era il sig. Lorenzo Di Domenico.
Si rammenta che Sma Campania ha acquisito nel tempo, assumendo un ruolo centrale nell’erogare Servizi di interesse generale (Sig) nel campo del monitoraggio, della protezione e del recupero ambientale e del territorio, nonché per creare un modello di sviluppo e sostenibilità ambientale condiviso con tutti gli stakeholder presenti sul territorio, coniugando attività operative ad alta intensità di forza lavoro con tecnologie innovative e di smart communities.
In conclusione si chiede di tener conto, nelle prossime pubblicazioni, dell’immagine di Sma Campania e di non ledere la dignità dei lavoratori che quotidianamente svolgono con impegno e diligenza i compiti assegnati.

Sma Campania S.p.a.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.