Home » • Salerno

Salerno: M’Illumino di Meno, giornata Risparmio Energetico e Stili di Vita Sostenibili

Inserito da on 21 febbraio 2018 – 06:06No Comment

 Il 23 febbraio 2018 torna M’illumino di Meno, la giornata del Risparmio Energetico e degli Stili di Vita Sostenibili.  

A Salerno in occasione di M’illumino di Meno conteremo i passi che ci porteranno ad attraversare la città, guidati dalla mappa “Salernoapassi” in compagnia del suo ideatore Tony Ponticiello 1250 passi, passo più passo meno, lungo un itinerario che dalla Stazione di Salerno ci porterà al Museo Archeologico Provinciale  per partecipare a una suggestiva visita gratuita, guidata a lume di candela a cura di Fonderie Culturali.

Sarà con noi Toni Ponticiello, colui che ha pensato e realizzato Le Steps-card,  mappe a passi, dove i metri ed i chilometri sono sostituiti dal numero dei passi che si debbono compiere per raggiungere il luogo prescelto. La camminata insieme ci farà generare energia e darà ad ognuno la possibilità di guardarsi, parlarsi, scoprire aspetti della città che normalmente sfuggono, misurare con i nostri piedi le distanze tra le cose. Il progetto delle città a passi, ancora poco diffuso da noi, è invece un tema che ormai non può più essere rimandato se vogliamo che la natura non espelli l’uomo per assicurarsi la sopravvivenza.

Nel Museo Archelogico che, grazie all’adesione dell’Amministrazione Provinciale di Salerno e della Direzione dei Musei Provinciali, spegnerà le luci, sarà poi possibile partecipare gratuitamente e senza bisogno di prenotazione a una visita guidata.

Orario visite guidate Museo Archeologico Provinciale: 18.15 – 19.00 – 19.45 – 20.30

La Partenza è prevista alle ore 18.00 dal Piazzale della Stazione di Salerno – Piazza Vittorio Veneto – insieme ai volontari delle Associazioni e degli Enti coinvolti.

Mappa alla mano e con Toni Ponticiello come guida,  percorreremo il Corso Vittorio Emanuele di 1010 passi, facendo un primo step all’incrocio di via Cilento – 650 passi- ed il secondo in piazza Portanova – 360 passi – ; proseguiremo per la salita di via Porta Elina, una volta la porta di ingresso alla città per chi veniva da est, e con solo 120 passi raggiungeremo via San Benedetto; da dove basteranno altri 120 passi per raggiungere il Museo. Tempo stimato 15 minuti.

L’evento è organizzato e promosso dal CTG Gruppo Picentia, Legambiente,  Amministrazione Provinciale, Museo Archeologico Provinciale, Associazione Fonderie Culturali, Greenpeace, Tony Ponticiello

In accordo con lo spirito dell’iniziativa i promotori invitano tutti i partecipanti a raggiungere la stazione o il museo archeologico provinciale con mezzi di trasporto sostenibile quali bici, bus, metropolitana, car-sharing.

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento qui sotto, o trackback dal tuo sito. È anche possibile Comments Feed via RSS.

Sii gentile. Keep it clean. Rimani in argomento. No spam.

È possibile utilizzare questi tag:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo è un Gravatar-enabled weblog. Per ottenere il tuo globalmente riconosciute-avatar, registri prego a Gravatar.


1 + otto =