Home » • Salerno

Salerno: PD, elezioni politiche, candidato Senato Iannuzzi “Voto a rappresentanti territoriali non improvvisati”

Inserito da on 18 febbraio 2018 – 06:10No Comment

“La scadenza elettorale del prossimo 4 marzo si rivela sempre più importante e strategica per riaffermare alcune verità che vanno evidenziate con forza. In primo luogo la tutela e la del territorio salernitano nel prossimo Parlamento con un rappresentanza adeguata ed in grado di dare risposte alle sfide cruciali che ci attendono per consolidare la ripresa economica con la conseguente ricaduta in termini di occupazione. Abbiamo il dovere, quindi, di garantire la difesa degli interessi della nostra terra nei prossimi mesi e anni, un periodo nel quale non si può dare spazio all’improvvisazione, ai meri slogan o, peggio ancora, all’incapacità di affrontare e risolvere incidere i complessi problemi innanzi a noi.

“Sono orgoglioso di potere affermare che in Parlamento ci sono stato – come era mio dovere - sia con una presenza fisica più che assidua, ma soprattutto con idee che si sono trasformate in atti legislativi e decisioni concrete proprio per vincere tante ed importanti battaglie che riguardano la città di Salerno e la nostra provincia: dalle infrastrutture all’Università, dai piccoli Comuni alla salvaguardia ambientale, solo per citare quelle principali. Ma, ora, è il momento di mettere a frutto quanto seminato con impegno e passione. E’ il momento di completare il quadro complessivo della rete infrastrutturale al servizio di tutto il territorio salernitano. Abbiamo da cogliere appieno l’occasione della Zona Economica Speciale che è un grande attrattore di imprese e di investimenti. Abbiamo il dovere, quindi, di dare vita ad una funzionale piastra logistica integrata: porto, aeroporto, rete autostradale e velocizzazione della rete ferroviaria. In questo modo ne deriveranno importanti benefici non solo per le imprese ed il porto, ma anche il per grande bacino dell’utenza turistica che in questi ultimi anni ha ripreso in maniera consistente a scegliere Salerno e la sua provincia come meta di vacanze e di soggiorni anche al di là del periodo estivo”.

“La sfida è impegnativa, ma abbiamo una visione chiara e completa delle cose da fare e, soprattutto, la responsabilità necessaria per non promettere sogni e fantasie. Perché il nostro biglietto da visita è il lavoro serio svolto con passione civica, con le tante prove del profondo senso dello Stato che ci appartiene e che ci porta sempre, in ogni momento, ad essere consapevoli dell’alto ruolo che ogni parlamentare è chiamato a svolgere. Con il sistema uninominale è possibile scegliere il proprio rappresentante in Parlamento valutando le storie ed i percorsi pubblici e di vita dei candidati. Ed è in questa ottica che ci siamo in campo con l’amore di sempre per Salerno e l’intera provincia”.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.