Home » Varie

All’ascolto della vita africana: proverbi sulla salute

Inserito da on 18 febbraio 2018 – 00:00No Comment

padre Oliviero Ferro*

1.Una mano lava l’altra (Guinea)

  1. Il pus esce dalla piaga dove la si punge (Tanzania)
  2. Un solo dito non può ungere tutta la schiena (Congo Rd)
  3. Quando la piaga è guarita, le mosche se ne vanno (Senegal)
  4. Non è il medico, ma il malato che prende la medicina (Ghana)
  5. Un dente cattivo fa marcire tutti gli altri (Camerun, Gabon)
  6. L’ascesso del garretto vuol dire: ”Io ti mando nell’altro mondo” (Burundi)
  7. La malattia viene in fretta e se ne va lentamente (Burundi)
  8. La birra dice: ”Toglimi dalla brocca e io ti toglierò dagli uomini” (Burundi)
  9. Se si vuol guarire, non bisogna nascondere la malattia (Burundi)
  10. La sporcizia che si accumula finisce per riempire la casa (Burundi)
  11. Chi non vuole le mosche deve sbarazzarsi dell’immondizia (Burundi)
  12. Colui che ha una riserva di salute, ha una riserva di grano (Burundi)
  13. Se tu riempi troppo il tuo sacco, ti soffoca (Burundi)
  14. Se voi nascondete la malattia, nasconderete anche la morte? (Luba)
  15. Si può togliere la mano dalla mano del lebbroso senza dirglielo con disprezzo (Mali)
  16. La forza della coscia viene dall’osso (Congo Rd)
  17. Un elefante morto non può proteggersi contro le mosche (Guinea)
  18. E’ quando ci si sente sporchi che si cerca il sapone (Gabon)
  19. L’uomo dorme con il suo sangue; ma con il pus non dorme (Bagumbu)
  20. Poco a poco si guarisce una gobba (Congo Rd)
  21. Se tu voi avere ragione contro lo scorpione, spazza bene il tuo cortile (Mali)
  22. Incontrare un uomo magro non è trovare un paese favorevole (Mali)
  23. Se la testa è colpita, forse che i denti ridono? (Camerun)
  24. Il guercio ha un occhio, ma piange lo stesso (Congo Rd)
  25. Se tu vedi del pus, fai attenzione alla piaga (Congo Rd)
  26. Un escremento fresco è una grande gioia per le mosche (Mali)
  27. Non si conosce l’utilità delle natiche se non quando nasce un grosso foruncolo (Mali)
  28. Se tu soffri di diarrea, cerca in fretta la porta per ritirarti (Bagumbu)
  29. Il topo vivo dice al topo morto: ”Spostati di qui. Tu puzzi” (Pigmei)
  30. Se tu mangi la tomba, vomiti i vermi (Burundi)
  31. E’ meglio avere il torcicollo guardando per aria che diventare gobbo guardando per terra (Senegal)
  32. La medicina che il proprietario delle mucche ha preparato è quello che esse prenderanno (Burundi)
  33. Avevo sentito parlare di un paese dove non c’erano delle tombe…vi ho incontrato dei cannibali (Madagascar)
  34. Non si conduce una mandria, senza esporsi alle mosche (Mali)
  35. Quando i capelli dei bambini diventano rossicci, il capo del villaggio ne porta la colpa (Bakongo)
  36. Seppellisci ciò che è morto, ma non gettare via ciò che è magro (Burundi)
  37. Si può consigliare, medicare e curare una bestia, bestia resterà (Luba)
  38. Una cane scabbioso è un disonore per il suo padrone (Madagascar)

*missionario saveriano

 

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.