Home » • Valle dei Picentini e Piana del Sele

Pontecagnano Faiano: Associazione Chiara Paradiso partecipa a Giornata Mondiale Contro Cancro Infantile

Inserito da on 12 febbraio 2018 – 03:00No Comment

Giovedì 15 febbraio alle ore 11 si celebrerà in tutto il mondo la Giornata Mondiale Contro il Cancro Infantile – ICCDAY (International Childhood Cancer Day) con lo scopo di: informare il grosso pubblico, la stampa, sensibilizzare le Istituzioni. La giornata è promossa, a livello mondiale dall’organizzazione Childhood Cancer International (CCI), network globale formato da 188 associazioni di familiari di bambini e adolescenti malati di cancro, presenti in 96 paesi di 5 continentie a livello nazionale dalla federazione FIAGOP, rappresentante sul piano nazionale di trenta Associazioni di genitori distribuite su gran parte del territorio.

Il cancro nei bambini è una malattia curabile, ma continua ad essere la principale causa di morte nei pazienti pediatrici nel mondo, tra le malattie non trasmissibili. A livello mondiale più di 300.000 nuovi casi sono diagnosticati ogni anno (questa è una stima in difetto poiché in molti paesi non esiste un registro dei casi).

Migliaia di persone si daranno appuntamento presso ospedali, case d’accoglienza, piazze e scuole, in quasi tutte le regioni italiane, per lanciare in cielo 15.000 PALLONCINI DORATI (biodegradabili) e indossare il ‘NASTRO D’ORO’, per riconoscere il coraggio, la forza, l’eroismo dei bambini e degli adolescenti malati di cancro e dimostrare sostegno alle loro famiglie.

 

A Pontecagnano Faiano il lancio dei palloncini e la distribuzione del ‘nastro d’oro’ sara’ a cura dell’associazione Chiara Paradiso presso l’Istituto “Dante Alighieri” plesso scolastico S. Antonio.

L’Associazione Chiara Paradiso nasce nel 2009 a Bellizzi (SA), in memoria della piccola Chiara, scomparsa all’età di 11 anni a causa di un sarcoma di Ewing. La Missione è “Donare un Sorriso al bambino oncologico ospedalizzato e nella fase terminale”. L’Associazione ha  donato sorrisi e ascolto a bambini affetti da tumore e loro famiglie; organizzato attività ludiche settimanali nei reparti di ematoncologia pediatrica dell’ospedale Umberto I di Nocera Inf. (SA), al Ruggi (SA), in Hospice il Giardino dei Girasoli Eboli Salerno, casa di accoglienza Lions, a casa dei piccoli pazienti. Attraverso il proprio “Centro di ascolto” ha donato ascolto, supporto psicologico e spirituale alle famiglie di “Figli in celo”. Sostiene la ricerca scientifica, in collaborazione con il Centro Ricerche I.O.Rizzoli di Bologna e l’Università di Bologna, per rendere il Sarcoma di Ewing e l’Osteosarcoma sempre più curabile. Nel 2017 ha inaugurato un giardino inclusivo per l’Hospice “Il Giardino dei Girasoli” di Eboli. L’Associazione ha donato nuove attrezzature mediche ed arredi.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.