Home » > IL PUNTO

Salerno: dolcezze natalizie alla Pasticceria Svizzera con “il fazzoletto di zia Carmela”

Inserito da on 17 dicembre 2017 – 06:16No Comment

Rita Occidente Lupo

Dolcezze natalizie alla Pasticceria Svizzera, in Via Pietro Del Pezzo 51. Da quando il papà Domenico Cuofano, da oltre mezzo secolo tramanda ai figli Carlo, Anna, Daniela e Rosaria l’amore per le delizie in ogni tempo. Puntando sulla tradizione, ma rivisitando i gusti contemporanei, un mix di sapori genuini per il palato dei golosi, che al dolce non sanno negare attenzione. Per il periodo natalizio, banconi luccicanti per novità che catturano anche i gusti più difficili. Il panettone resta il pezzo forte, con varianti negl’ingredienti, diventando un vero e proprio re della tavola. Con fichi bianchi e nocciole di Giffoni Valle Piana o con frutti di bosco e cioccolato bianco, con pistacchio o stregato con amarene, con marron glaces o al limone, riservandosi la vigilia natalizia per la variante con crema chantilly e fragoline e champagne. Prescelto inizialmente per la vigilia del Capodanno, per il cenone di San Silvestro, le sue massicce richieste l’hanno reso richiesto anche anticipatamente, per cui sarà bello e pronto da gustare anche alla vigilia di Natale. Ma se il panettone continua il suo corso, lasciando in sordina la semplice farcitura di canditi ed uva passita, anche altre leccornie tengono banco: le zeppoline soffici, spolverate di miele, insieme alla pasticceria tradizionale propria della ricorrenza: da mostaccioli farciti, a pasta di mandorle e torte millegusti. Il top, che costituisce senz’altro una specialità esclusiva “il fazzoletto di zia Carmela”. Così battezzato l’involucro di pasta a sfoglia, con al centro il panetto del panettone, tra un velo di castagnaccio e nocciole. Una delizia appetitosa, che sta tenendo alto l’indice di gradimento, voltando le spalle alla crisi, che non sfiora la Pasticceria. I numerosi clienti continuano a regalarsi dolcezze anche infrasettimanali, dimostrando come tanti si lascino viziare dal dessert variegato, declinato per ogni ricorrenza, in barba ad ogni colpo di coda inflazionistico!

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.