Home » Varie

La corda della saggezza lega (tribù del Congo Rd): Cucchiaio

Inserito da on 17 dicembre 2017 – 00:00No Comment

Padre Oliviero Ferro*

Si sospende alla corda un piccolo cucchiaio in legno o avorio

 Nel rito Kagoli di kongabulumbu (entrata nel territorio dei Bwami), un danzatore, servendosi di un cucchiaio di avorio, prende, su una larga foglia, un po’ di pasta di banane ben cotte e la mangia tremando, mentre i danzatori cantano:”Quando un vecchio arriva nel tuo villaggio, sii per lui un ospite delicato: offrigli uno sgabello e qualcosa per rinfrescarsi, di’ alla tua sposa di preparargli un piatto di succulente banane, poi invitalo a mangiare all’interno della casa, in modo che i bambini non lo prendano in giro”.

Nel rito Kaknkundu ka kindi (nel Lutumbo kwa kindi), un danzatore, utilizzando un cucchiaio d’avorio, offre un po’ di banane crude schiacciate a una maschera che rappresenta l’iniziatore. Costui rifiuta con tutti i gesti di disgusto più profondo; si canta “io lascio questa pasta cruda ai fratelli della tartaruga (i non iniziati)”.

Se tu sei rivestito di una certa dignità, non mangiare che delle cose degne di te e con tutta la nobile attitudine che il tuo rango richiede.

Non ascoltare qualsiasi parola, non leggere qualsiasi libro, non lanciarti in imprese dubbie, non accettare e non trattare degli affari di cui tu puoi essere fiero.

Proverbio “il cucchiaio mi presentava il suo ventre e ora mi presenta la sua schiena”

Dopo avermi accolto a braccia aperte, ora tu mi giri la schiena…Sii costante nelle tue amicizie e perseverante nella tua ospitalità.

Se tu hai cominciato ad aiutare qualcuno, aiutalo fino in fondo.

*missionario saveriano 

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.