Home » • Salerno

Salerno: PRC, fermiamo Trump e massacro Palestinesi

Inserito da on 9 dicembre 2017 – 06:23No Comment

La decisione del presidente degli Stati Uniti, Trump, di riconoscere Gerusalemme come Capitale dello Stato d’Israele e spostarvi l’Ambasciata Usa è pura follia. Tale decisione significa la fine del già moribondo processo di pace, sepolto dalla colonizzazione e dal muro costruito dagli Israeliani.

La soluzione dei due Stati, già compromessa e di fatto negata dai governi israeliani, senza Gerusalemme capitale condivisa è semplicemente finita.

Questa decisione non solo è contraria al diritto internazionale ma è in direzione esattamente opposta ad ogni possibilità di pace nell’intera area e al diritto sacrosanto di libertà e indipendenza del popolo Palestinese

Qualcuno, ad esempio l’Ue e la comunità internazionale, dovrebbe opporsi a questa demenziale e demagogica provocazione dell’amministrazione Trump.

Quanto al governo italiano, Gentiloni dovrebbe svegliarsi, e dimostrare di non essere un governo suddito degli Usa. La verità è che purtroppo l’Unione Europea e l’Italia, spettatrici silenti da anni del furto di terra a danno dei palestinesi, della continua violazione del diritto internazionale da parte di Israele, sono incapaci di qualsiasi politica autonoma. Persino il Papa si è dimostrato più impavido, prendendo posizione contro una scelta che sicuramente allontanerebbe la pace e che dimostra ancora una volta l’arroganza di Israele e dei suoi alleati. Il PARTITO della RIFONDAZIONE COMUNISTA – SINISTRA EUROPEA fa appello a tutte le forze democratiche e al mondo pacifista affinchè anche nella nostra provincia si sviluppi una campagna di solidarietà concreta con il popolo Palestinese, per la sua libertà, per la sua autodeterminazione.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.