Home » Senza categoria

Napoli: Coisp, ennesimo episodio violenza nei confronti dei poliziotti

Inserito da on 8 dicembre 2017 – 06:56No Comment

 E la violenza continua…”. Ennesimo atto di violenza gratuita nei confronti delle forze dell’ordine; è quanto successo oggi pomeriggio alla Stazione Centrale di Napoli dove un italiano dedito al vagabondaggio e palesemente sotto l’effetto di sostanze stupefacenti, preso da un raptus di violenza, si è scagliato contro il portone d’ingresso del Compartimento della Polizia Ferroviaria , sfondandolo a calci e pugni ed introducendosi all’interno. Non contento, il folle si è scagliato contro gli agenti di polizia ivi presenti, coi quali è scaturita una colluttazione. Risultato: un poliziotto ferito,  dopo essere stato scaraventato giù per le scale nonostante altri sei agenti fossero intenti a contenere la furia cieca del soggetto.

Immediata la reazione del sindacato di polizia Coisp : “ E’ solo la conferma di ciò che si temeva prima o poi sarebbe accaduto. Oggi si piange un poliziotto ferito senza alcun biasimo da parte della Politica o dell’opinione pubblica in merito, ma se gli agenti avessero, giustamente, reagito in modo diverso e ad essere finito giù per le scale fosse stato il folle aggressore, mi chiedo cosa sarebbe successo? Beh, siamo stanchi di subire passivamente per il solo fatto di compiere sempre e comunque il nostro dovere. Chiediamo un tempestivo ed incisivo intervento di tutti coloro deputati a farlo, in primis la Politica che non può continuare ad essere sorda e cieca di fronte a questo dilagante fenomeno di attacco alle Forze dell’ordine, che altro non è che un attacco allo Stato”. Questo quanto dichiarato da  Giuseppe Raimondi, Segretario Generale Provinciale del Sindacato di Polizia Coisp che così continua: “ E’ solo uno dei tanti fatti che negli ultimi tempi troppo spesso si stanno perpetrando in Campania ed a Napoli in primis. Siamo stanchi di vedere attacchi così efferati nei confronti di persone che hanno la sola colpa di vestire una divisa e tutelare anche coloro dai quali si viene aggrediti. La mia solidarietà va ai colleghi protagonisti di questa spiacevole vicenda ed innanzitutto al mio segretario aggiunto provinciale, il quale è rimasto vittima in prima persona dell’accaduto finendo addirittura in ospedale con ferite varie. Qualche giorno fa anche il nostro Segretario Generale Domenico Pianese si è espresso circa la dilagante ed inaudita violenza nei confronti delle Forze dell’Ordine. Ed io concordo con lui nel criticare questa inerzia delle Istituzioni e della Politica in merito ad una decisa reazione adottando provvedimenti più decisi tendenti a punire in modo esemplare gli autori di certi comportamenti; ribadiamo e chiediamo la certezza e la severità della pena. Il tutto finalizzato a ripristinare la legalità e rispetto nelle Istituzioni e restituire questi luoghi alla civiltà. E non escludiamo – termina il leader partenopeo del Coisp – che per questa spiacevole quanto grave situazione, una rappresentanza di poliziotti possa manifestare simbolicamente davanti alla Prefettura di Napoli proprio nel giorno di Natale”. 

In merito si è espresso anche  Alfredo Onorato, Segretario Generale Regionale del Coisp: “Ancora una volta ci troviamo a commentare un episodio di violenza perpetrato nei confronti dei poliziotti durante l’espletamento del servizio d’Istituto. Siamo preoccupati per la recrudescenza di tali atti che inevitabilmente ripropongono la questione della sicurezza e tutela nei confronti delle Forze dell’Ordine ma anche dei cittadini, soprattutto dove è alta la concentrazione dei migranti irregolari ed extracomunitari senza fissa dimora. Ci auguriamo che lo Stato difenda se stesso ed i suoi figli, nella ferma convinzione che è necessaria la collaborazione di tutte le forze civiche ed istituzionali per contrastare tali fenomenologie criminose”. 

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.