Home » • Cilento e Vallo di Diano

“Ti Olio”, chiusura con successo due giorni per oro verde nel Cilento

Inserito da on 23 ottobre 2017 – 02:15No Comment

Grande successo per “Ti Olio”, la due giorni dedicata all’oro verde nel Cilento, promossa dall’azienda agricola La Petrosa e svoltasi presso la sede aziendale di Ceraso, nel cuore del Cilento. Presente all’evento anche Tommaso Pellegrino, presidente del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni, il quale ha dichiarato: «Sono contento di essere vicino ad una delle eccellenze del nostro territorio come La Petrosa, qua siamo a casa dei veri ambasciatori della Dieta Mediterranea, che deve essere concretizzata attraverso iniziative come questa». L’iniziativa ha messo al centro dell’attenzione l’olio di qualità, in merito al tema, fondamentale è stato il contributo di Saverio Pandolfi, ricercatore del CNR di Perugia, che è intervenuto nell’ambito del dibattito “Le mille età dell’EVO.Cultivar antiche, proprietà nutraceutiche, risorsa territoriale”. «L’olio è importante perché al suo interno ci sono più di seicento sostanze attive che sono contenute nell’1% del totale dell’olio stesso – ha spiegato il ricercatore – E’ una delle poche sostanze che è buona e fa bene, però deve essere un olio ad alto contenuto fenolico, quindi artigianale, di conseguenza ottenuto in maniera molto attenta perché è molto facile rovinare tutto quello che ha fatto la natura in pochi minuti».

Sono stati due giorni alla scoperta degli olii extravergine d’oliva del Cilento e del Mezzogiorno (presenti aziende calabresi, pugliesi e umbre), consentendo di fatti ai visitatori di approfondire le loro conoscenze attraverso incontri, esposizioni degustazioni, passeggiate tra gli ulivi e trattamenti benessere. All’interno del Castello, una casa padronale dell’800, i visitatori hanno potuto riscontrare concretamente i benefici attraverso massaggi e trattamenti emollienti con l’olio extravergine d’oliva.

In prima linea l’azienda promotrice, La Petrosa. «Abbiamo invitato aziende da tutta Italia, chi trasforma l’olio, chi crea prodotti cosmetici, chi fa artigianato con il legno d’ulivo. E’ un modo per far conoscere tutti gli aspetti del mondo dell’olio d’oliva. – hanno dichiarato i proprietari, Luigia, Edmondo e Simona Soffritti-  Questi eventi permettono di farci conoscere per quello che siamo, per quello che possiamo offrire alle persone, di incontrare persone esperte di questo settore ma anche tante nuove realtà simili alla nostra». L’evento si è svolto con il patrocinio del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni, e in collaborazione con l’Istituto di Bioscienze e Biorisorse, con l’Istituto per i Sistemi Agricoli e Forestali del Mediterraneo (ISAFOM) del CNR, e con gli Assaggiatori Associati di Salerno. All’interno dell’Azienda sono stati esposti olii extravergine d’oliva, olii aromatizzati e conserve, cosmetici e sapone, pasta e prodotti da forno, dolci, biscotti, pasticcini e oggettistica artigianale. Non sono mancate le degustazioni, in collaborazione con gli Assaggiatori Associati di Salerno e con Giovanna Pizzi di Food&amp life. «L’olio oggi torna ad essere un elemento fondamentale della nostra vita, non solo come alimentazione ma anche come benessere. – ha concluso Roberto Quatraccioni, esperto di comunicazione aziendale – Queste manifestazioni sono fondamentali nel mercato di oggi soprattutto per le piccole aziende, per poter far emergere i loro prodotti».

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.