Home » Sport

Punto d’oro della P2P a Milano, sul campo delle “predestinate” del volley nazionale

Inserito da on 15 ottobre 2017 – 00:00No Comment

La P2P GIVOVA strappa un punto d’oro alle baby terribili del Club Italia Milano, squadra formata in larga parte dalle campionesse del mondo in carica under 18. Al Centro Federale Pavesi finisce 3-2 per le lombarde, al termine di un’altra maratona pallavolistica, che fa il paio con quella di Capriglia portata a termine la settimana scorsa, contro Brescia. Stavolta è risultato fatale il tie break e a fine gara coach Castillo, tecnico della P2P GIVOVA, alterna complimenti e tiratine d’orecchie alle sue atlete. “Vinto il quarto set con una bella rimonta, ho l’impressione che ci siamo inconsapevolmente accontentati – commenta l’allenatore di Baronissi – eravamo partiti benissimo, con un ottimo impatto sulla partita, con grande personalità contro atlete di grande spessore, nonostante la giovane età. Poi siamo andati in letargo e ci siamo addormentati, giocando costantemente sull’altalena, tra rimonte e controsorpassi. Dovremo lavorare tanto in questa settimana corta, perché mercoledì in casa nostra c’è già un altro match importante contro Marignano”.

La cronaca – Una bordata di Mendaro Leyva (7 punti nel primo set) consegna la prima frazione di gioco alla P2P GIVOVA con il punteggio di 22-25. Baronissi parte bene (1-3, doppio Strobbe più Moneta), conserva il vantaggio risicato (+1, 6-7) ancora con Moneta ma commette tanti, troppi errori in battuta (6). Le talentuose atlete del Club Italia CRAI ne approfittano e allungano sul 15-10. Provvidenziale il time out richiesto da coach Castillo. La P2P, infatti, rientra in campo rinvigorita e piazza un importante contro break (0-4). Moneta ottiene il mani-fuori del 16 pari, Mendaro Leyva firma il 18-19 e Stobbe conquista i punti numero 20 e 21 per le irnine. Primo momento clou sul 20-23 – attacco out di Nwakalor – Milano accorcia sul 22-23 ma Mendaro Leyva risolve la pratica a modo suo: 22-25.

Replica immediata del Club Italia nel secondo set, vinto dalle lombarde con il punteggio di 25-18. Parte bene, però, la P2P GIVOVA: dopo il muro di Avenia per il 7 pari e il sorpasso di Baronissi ad opera di Kijakova da posto 4, la squadra di coach Castillo resta agganciata al parziale fino al 17 pari firmato da Moneta in pallonetto. Poi le padrone di casa prendono il largo e si aggiudicano la frazione di gioco.

Il muro di Mendaro Leyva su Pietrini e il successivo attacco out dell’atleta di origini livornesi in forza al Club Italia riportano in scia Baronissi nel terzo set (17-16). Club Italia non molla: nuovo strappo con l’ace di Lubian per il provvisorio 20-17. La P2P GIVOVA rimonta e agguanta le avversarie sul 21 pari con l’ace di Mendaro Leyva. E’ testa a testa: Milano usufruisce di due palle set, Moneta al servizio annulla la prima ma il successivo attacco della squadra di coach Bellano è vincente (25-23).

Quarto set-  Attacco out di Enweonwu  (9-12) che poi si riscatta murando Mendaro Leyva (12-13). La giocatrice cubana della P2P rimedia con il diagonale del 14-16. Poi il momento più importante e decisivo per l’economia del set: la battuta out di Omoruyi, l’attacco in rete di Pietrini, la fast di Strobbe e il pallonetto di Quarchioni regalano alla P2P GIVOVA un prezioso +4 (16-20). Ancora Quarchioni, dopo due difese miracolose del Club Italia, fruttano il 20-24. Il 22-25 finale ad opera di Moneta.

Tie break stregato: Club Italia cambia campo sull’8-4 e vince 15-7. Nel prossimo turno, in programma mercoledì 18 ottobre alle ore 20.30, la P2P GIVOVA affronterà Marignano al Palasemprefarmacia.it di Capriglia. Biglietti già in vendita al costo di 4 euro più 1 euro di diritti di commissione. Il botteghino del Palasemprefarmacia.it, il giorno della partita, aprirà alle ore 19.30.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.