Home » Arte & Cultura

Mercato San Severino: Associazione “Gatto” su spazi urbani

Inserito da on 29 settembre 2017 – 05:36No Comment

Anna Maria Noia

L’associazione “Alfonso Gatto” di Curteri in S. Severino propone, oggi 29 settembre, una serata di autofinanziamento: “Riappropriamoci degli spazi” il titolo. Sul tema della riqualificazione e della responsabilità. Ma non soltanto. Il presidente Luca Picarella, assieme ad altri membri del sodalizio e di altre realtà (tra cui “La magnifica gente do Sud” e “Collettivo studentesco rivoluzionario”, con la partecipazione di “Rebel Skull”, “Forum dei giovani”, “Il cantastorie”, “Cultura e natura” e chi più ne ha più ne metta), invita caldamente la popolazione a partecipare agli eventi in programma. Che saranno, a partire dalle 10: l’incontro coi writers e/o graffitari, i quali con tanta fantasia (muniti di bomboletta spray) coloreranno gli angoli della piazza; la discussione in assemblea pubblica (ore 18) riguardo l’argomento del riappropriarsi di una forte coscienza civica, da parte dei cittadini; la serata attuano – e che vorrebbero davvero sempre effettuare… Scuotendo dal sonno e dal torpore i Sanseverinesi, e non soltanto. Per la consapevolezza “civica” – dovere di cittadini e di uomini in quanto apportatori di speranza e volitività. Non escludendo i cambiamenti auspicati per i luoghi in cui si vive o si vorrebbe…Riportiamo qualche parola dei soci di “Alfonso Gatto”, sempre presenti nell’innovare e rinnovare i nostri habitat: “In realtà la manifestazione è stata fortemente propugnata dai nostri giovani – sostiene il presidente – perché si compia un progetto di continuità. Non dunque una serata fine a sé stessa, bensì un vero e prezioso momento di aggregazione; un’occasione per riflettere e divenire operativi, riqualificando e riorganizzando la cittadina irnina come anche altri luoghi”. Sotto l’egida dei Cacciatore, da onorarsi tramite una targa ad hoc. Insomma: la S. Severino del passato che guarda al futuro. E il futuro sono, appunto, i ragazzi del centro capofila della Valle dell’Irno. Ben vengano interessanti incontri anche per altre tematiche.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.