Home » > EDITORIALE

Lotta all’obesità: via bibite “dolci” da distributori scolastici

Inserito da on 22 settembre 2017 – 00:00No Comment

di Rita Occidente Lupo

Una nota industria europea di soft drinks, non venderà più bevande zuccherate nelle scuole secondarie dell’Ue, distributori automatici inclusi. L’iniziativa, su base volontaria, sarà applicata gradualmente, per coinvolgere entro il 2018 tutti i Paesi, coinvolgendo oltre 50.000 scuole secondarie e più di 40 milioni di studenti. Dal 2019, le aziende aderenti a Unesda venderanno negli istituti scolastici solo bibite a ridotto contenuto calorico o senza calorie, oltre alle bottigliette di acqua. L’iniziativa, per contribuire a ridurre l’obesità, evitando in tal modo che gli adolescenti possano far ricorso a bevande che contengono zucchero durante i giorni di scuola.

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento qui sotto, o trackback dal tuo sito. È anche possibile Comments Feed via RSS.

Sii gentile. Keep it clean. Rimani in argomento. No spam.

È possibile utilizzare questi tag:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo è un Gravatar-enabled weblog. Per ottenere il tuo globalmente riconosciute-avatar, registri prego a Gravatar.


8 − = sei