Home » > Primo Piano

Svegliati Cilento!

Inserito da on 16 settembre 2017 – 10:01No Comment

Giuseppe Lembo

Molto brevemente voglio fare delle considerazioni sul MIO CILENTO, gravemente ammalato di UOMO, con gravi conseguenze per la vita di insieme e soprattutto per Il FUTURO, indifferente ai più che diventa, cammin facendo, FUTURO NEGATO. C’e', purtroppo, nell’umanità’ cilentana, una grave crisi di UOMO, sempre più indifferente a tutto; tanto, amando l’OTIUM e la solitudine umana. Tanto, negandosi al Futuro e da suddito rassegnato, convinto di vivere in una realtà umana e territoriale del “NON C’E’ NIENTE DA FARE”. Caro Amico cilentano, forse non sai e/o fingi di non sapere della Tua passata appartenenza umana. Tu sei un cittadino della TERRA DELL’ESSERE IN DIVENIRE. Tu appartieni alla Terra, “ombelico del mondo” di Parmenide. Non puoi, da rassegnato, subire le violenze di una sudditanza maledetta che ti fanno vivere male e ti negano al FUTURO. Devi agire e reagire! Devi uscire dalla condizione  di dannato suddito e da protagonista difendere attivamente e saggiamente i tuoi diritti di CITTADINO, evitando di subire il dominio prepotente di chi vuole sudditi e non protagonisti, negando tristemente la tua partecipazione da società aperta a tutto. Così non deve essere; così non deve assolutamente essere. Tanto, come uomo di pensiero dalle mille idee in cammino, mi fa male; mi fa tanto male! Ma fa un male da morire, soprattutto, a VOI CILENTANI SILENZIOSI, tristemente rassegnati a vivere una VITA DIMEZZATA. A VIVERE UNA VITA NEGATA, UMANAMENTE NON VITA, MANCANDO DELLA NECESSARIA SAGGEZZA DI INSIEME. Ho fretta! Per il momento mi fermo qui. A presto per altri pensieri ed idee utili al protagonismo cilentano, partendo da NOI.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.