Home » • Salerno

Salerno: libro Ravallese “Non è tutto merito della Cioccolata” Ripensati col cuore

Inserito da on 3 settembre 2017 – 06:18No Comment

Un cammino per riprendersi in mano la vita, dalla felicità artificiale al benessere naturale. In 43 brevi capitoli l’autore coinvolge il lettore in una riflessione profonda capace di aprire uno squarcio sull’esistenza di ciascuno di noi, in maniera diretta e semplice, con un linguaggio immediato e spontaneo. Il libro è ricco di numerosi riferimenti e citazioni che rendono il saggio ancora più incisivo e coinvolgente. Tutti noi desideriamo vivere nella gioia. La felicità, l’armonia, la pace sono per la stragrande maggioranza degli uomini l’obiettivo della propria esistenza. Come cercare di raggiungerlo non lo si studia da nessuna parte, lo si può sperimentare solo sulla propria pelle. In questo libro sin dal titolo ho voluto indicare una strada ed un luogo di ricerca che sta dentro di noi. Questi sono i temi su cui l’autore riflette nel libro. L’amore, ovvero l’imparare ad amare col cuore. Attraverso il rispetto e la fiducia l’amore diventa dono, attenzione, bellezza, pienezza delle relazioni.
Il sesso, il rapporto tra il corpo e l’anima e dunque la sessualità. La gioia è ciò che è a fondamento della nostra vita. Una sana relazione tra il corpo ed anima senza che essi diventino nemici tra loro consente a ciascuno di non fuggire la gioia.
La fede e la religione e dunque la relazione tra l’io e Dio. Non servi ma amici di Dio . Nel libro si aprono anche alcune riflessioni importanti sulla necessità di una riforma non violenta della preghiera e della liturgia, sulla prospettiva della missione perché gli uomini scoprano Dio prima che il “mio Dio”, sul rapporto tra la consacrazione ed il voto di castità, sul bisogno di comprendere l’origine del peccato più del peccato originale. La libertà, le paure e le dipendenze che dobbiamo spezzare per gioire a pieno. Situazioni e casi concreti da affrontare e da cui svincolarsi per evitare di smarrire la gentilezza, la mitezza, la serenità quali concrete misure della propria esistenza. I bambini, ovvero il vivere senza ipotecare il loro futuro anzi garantendolo attraverso la pratica dell’amore. Occorre una relazione piena e significativa con i figli ed i bambini perché possano crescere nutrendosi di amore, luce e speranza.Tutti questi temi esplorati con in mano la lanterna della consapevolezza del cuore, diventano un modo di vivere, di essere e di rinascere continuamente.
AUTORE : PIETRO RAVALLESE, 48 ANNI, VIVE A SALERNO, LAVORA IN BANCA, ATTUALMENTE
È IMPEGNATO NEL SINDACATO QUALE DIRIGENTE NAZIONALE. GUARDARE
IL MONDO DALLA PARTE DEI POVERI PER COSTRUIRE IL BENE DI TUTTI È LA DIREZIONE
CHE HA SCELTO NELLA SUA VITA.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.