Home » >> Politica

Roma: Governo, Usa – Russia, Scilipoti Isgrò “Putin vada ad assemblea Onu”

Inserito da on 3 settembre 2017 – 08:11No Comment

“Esprimiamo profonda preoccupazione per la decisione di Vladimir Putin di non partecipare al prossimo incontro annuale dei capi di stato e di governo dell’assemblea generale dell’Onu. Lo invitiamo a ripensarci, auspicando che venga illuminato da Dio affinchè non inizi una nuova e pericolosa fase di stallo del Consiglio di Sicurezza a causa del potere di veto che possiede la Russia. Apprendiamo inoltre con  profondo rammarico la minaccia di quest’ultima, in risposta alla chiusura decisa dalla Casa Bianca del consolato di Mosca a San Francisco, di approvare misure volte a danneggiare seriamente l’economia americana, i cittadini comuni e la stabilità internazionale in quanto l’atteggiamento ostile di Washington minaccerebbe i diplomatici del Cremlino. Entrambe le parti riprendano immediatamente il dialogo, poiché la tensione sta crescendo ogni giorno di più a causa di ripicche reciproche inaccettabili, iniziate dall’ex presidente Obama, a causa dello scandalo Russiagate”. Lo dichiara in una nota l’esponente dell’assemblea parlamentare della Nato, Scilipoti Isgrò. “L’intensificazione delle attuali divergenze – aggiunge il senatore di Forza Italia – potrebbe portare a una devastante guerra economica tra i due paesi che avrebbe conseguenze negative sui tentativi di superare la crisi mondiale iniziata nel 2008 e sui diversi conflitti per la cui risoluzione è necessaria una stretta cooperazione tra Trump e Putin. La ripresa del dialogo avrebbe invece ripercussioni positive in tutto questo e  negli scenari siriano, ucraino, nordcoreano e nella lotta contro il terrorismo internazionale. Auspichiamo che le Nazioni Unite – conclude Scilipoti Isgrò – inizino un percorso che possa portare, come affermava papa Benedetto XV nella lettera ai Capi dei Popoli Belligeranti del primo agosto 1917, i leader delle maggiori potenze mondiali “a più miti consigli” e a una “pace giusta e duratura”. Solo l’amore cristiano potrà evitare infatti un’ennesima ”inutile strage”.Trump e Putin devono quindi, in quanto si professano difensori dei valori cristiani e uomini timorati di Dio, operare per la pace globale che adesso è a rischio.

 

 

 

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.