Home » >> Politica

Roma: Governo, Nord Corea, Scilipoti Isgrò “Condanniamo test, prevalga amore di Dio”

Inserito da on 3 settembre 2017 – 08:04No Comment

“Condanniamo con fermezza il sesto test atomico, delle ultime ore, della Corea del Nord e la notizia, proveniente dal regime, dello sviluppo di una testata nucleare a idrogeno in grado di essere installata sui missili intercontinentali. Invitiamo la Corea del Nord, gli Stati Uniti e i loro alleati, a fermare ogni provocazione perché l’umanità non può permettersi lo scoppio di una terza guerra mondiale”. Lo dichiara in una nota l’esponente dell’assemblea parlamentare della Nato, Scilipoti Isgrò. “La tensione in Asia – aggiunge il senatore di Forza Italia – sta raggiungendo livelli insostenibili. Il leader Kim Jong continua infatti a violare le risoluzioni delle Nazioni Unite che gli impongono di cessare ogni attività ostile. Non va sottovalutato inoltre l’allarme del ministro degli esteri francese Jean-Yves  Le Drian che non ha escluso, qualche giorno  fa, un possibile attacco missilistico nucleare, entro pochi mesi, contro l’Unione Europea e il territorio nordamericano. Temiamo inoltre che la decisione del Pentagono di dislocare in Corea del Sud jet invisibili stelth, per affrontare la minaccia nordcoreana, possa accentuare in modo eccessivo la pressione su Pyongyang e non risolvere le divergenze esistenti. Potrebbe essere importante, in questo momento delicato,  anche un intervento del segretario generale della Nato finalizzato a mediare tra le parti. Ribadiamo – conclude Scilipoti Isgrò – che non esiste una soluzione militare a questa crisi gravissima che sta andando fuori controllo. Invitiamo, invece, il presidente Trump a fare prevalere l’amore cristiano, incontrando, insieme ai capi di stato di Russia e Cina, Kim Jong Un per aprire le relazioni tra le parti. Il dialogo potrebbe essere favorito anche dai leader delle religioni monoteiste che contribuirebbero in modo rilevante all’avvio di un autentico processo di pace ”.

 

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.