Home » Senza categoria

San Gregorio Magno: gruppo “Il Quadrifoglio” mozione sfiducia a Sindaco

Inserito da on 29 agosto 2017 – 01:29No Comment

Il giorno 28 agosto 2017, il gruppo consiliare de “Il Quadrifoglio” nelle persone di Nicola Padula, Vito Iuzzolino, Carla Grippo, Gerardo Frunzi ed i consiglieri comunali Gerardo Malpede, Marco Piegari, Mario Policastro, hanno presentato una mozione di sfiducia al Sindaco Onofrio Grippo. Le motivazioni della mozione di sfiducia sono basate essenzialmente sulla necessità di tutelare gli interessi generali della comunità gregoriana, le cui legittime aspettative di sviluppo economico, culturale e sociale sono state completamente disattese da una sindacatura contraddistinta dall’inconcludenza e dalla mancanza di coerenza politica-amministrativa, causando l’insorgenza di ripetute conflittualità tra gli organi comunali e la frantumazione della maggioranza eletta all’indomani delle elezioni del 31 maggio 2015. Viene evidenziato, altresì, che, a distanza di circa due anni e mezzo dall’insediamento dell’amministrazione comunale, l’operato del sindaco Onofrio Grippo è stato contraddistinto dall’assoluta mancanza di risultati; da atti, azioni ed omissioni in violazione della legge, dello statuto e dei regolamenti comunali; dalla violazione delle più elementari regole di correttezza e buona gestione politico amministrativa, ledendo spesso prerogative e diritti dei consiglieri comunali e dell’opposizione. La situazione di totale fallimento dell’amministrazione Grippo, oltre che immediatamente percepibile dalla popolazione, è certificata dai documenti contabili (rendiconto) e dalla circostanza che nel DUP (Documento unico di programmazione) sono integralmente ripetuti, da tre anni, i medesimi obiettivi fissati nel primo anno di gestione, con ciò significando che gli stessi non sono stati conseguiti nè avviati. Siamo in presenza di un Sindaco ed un’Amministrazione che navigano a vista, rivelandosi incapaci persino di gestire l’ordinaria amministrazione. I firmatari danno atto che la predetta situazione di immobilismo amministrativo e le continue violazioni normative pongono la necessità indilazionabile di porre fine alla esperienza amministrativa del sindaco Onofrio Grippo, la cui prosecuzione cagionerebbe un grave ed irreparabile danno alla comunità e ai cittadini gregoriani. La mozione di sfiducia sarà oggetto di discussione in Consiglio comunale non prima di dieci giorni e non oltre trenta giorni dalla sua presentazione. Se la mozione viene approvata, si procede allo scioglimento del consiglio e alla nomina di un commissario ai sensi dell’articolo 141 del TUEL.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.