Home » • Valle dei Picentini e Piana del Sele

Battipaglia: consigliere Etica Roberto Cappuccio si dichiara indipendente, “Apriamo a forze democratiche civiche”

Inserito da on 29 agosto 2017 – 03:34No Comment

Cambio di passo in maggioranza per il capogruppo di Etica Roberto Cappuccio. Dopo aver dichiarato la propria indipendenza dal gruppo che lo ha eletto consigliere, Roberto Cappuccio apre alle forze democratiche evidenziando la necessità di instaurare rapporti politici che abbiano un respiro più ampio, democratico e istituzionale.“Abbiamo la possibilità e il dovere di aprire una nuova fase politica e amministrativa. Dobbiamo offrire la possibilità di ridare fiducia e speranza ad una comunità che si presenta ai nostri occhi frammentata e mortificata. Abbiamo costruito il progetto di Etica con questi presupposti. Abbiamo costruito una lista, la nostra lista, fuori dalle logiche di potere, alternativi e distanti a chi negli anni ha tenuto la città sotto attacco, svilendo le istituzioni, bloccando lo sviluppo e il futuro della città. Cecilia Francese ha avuto e ha la forza e l’energia per rappresentare un’altra città, la città vera, fondata sul lavoro e che si è fatta da sé senza favoritismi. Cecilia rappresenta la rottura di equilibri che soffocano la città. L’anno che è passato ci ha mostrato come sia difficile la prova del governo e quanto sia difficile lo scontro che stiamo sostenendo tra una visione del futuro della città basata sulle regole e una visione, la solita, basata sulla menzogna e la brutalità. Battipaglia necessita di una politica che cambi passo aprendo alle forze democratiche e costruttive. E’ ora e tempo di ricoprire un ruolo fondamentale sullo scacchiere regionale. E questo non è la solita banalità. La sfida della riqualificazione del territorio, della rigenerazione urbana, dei servizi alla persona, dalla disabilità alla povertà, dell’occupazione, dell’utilizzo qualificato dei fondi comunitari, è la nostra sfida. Per questo ritengo che solo nel circuito delle istituzioni, nel dialogo costante con lo Stato, in una prospettiva democratica e riformatrice, si possano concretizzare le idee che ci hanno portato a vincere le elezioni e che hanno portato Cecilia a diventare Sindaco. La sindaca va messa in condizione di poter svolgere al meglio la sua funzione, di poter guidare con piene risorse, materiali e immateriali, la nostra città. Pertanto, la mia dichiarazione di indipendenza è orientata a questo. Proprio per questo sono convinto che non possiamo rimanere cosi come siamo. Da soli non bastiamo. Abbiamo bisogno di portare la nostra cornice di valori in un orizzonte più ampio, democratico e istituzionale” dichiara il consigliere Roberto Cappuccio.

 

 

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.