Home » • Cilento e Vallo di Diano

Ultimi due appuntamenti con “Ogliastro nel cassetto”

Inserito da on 25 agosto 2017 – 02:16No Comment

Domani sera, venerdì 25 agosto, a partire dalle 21:30, in scena a Prignano Cilento la compagnia teatrale “Artisti Cilentani Associati”, che si esibirà in “Palinuro Nocchiero di Enea”, il musical che celebra il Cilento come “terra del mito”. Lo spettacolo nasce, infatti, con l’intento di celebrare la figura mitologica di Palinuro e del promontorio che porta il suo nome. Il musical, completamente inedito, narra gli avvenimenti che si snodano dal I al VI libro dell’Eneide: ponendo in primo piano la storia di Palinuro, la profonda amicizia che lo lega ad Enea e il suo amore per la misteriosa e bellissima sirena Kamarathon. Le musiche – nate dalla fusione del genere musical classico e le sonorità etniche tipiche dei paesi del Mediterraneo, meta dei profughi troiani nel corso del loro viaggio, risultano coinvolgenti e particolarmente evocative delle scene di pathos, coraggio, drammaticità e gioia che si susseguono nel corso della narrazione e che rendono questo lavoro dal sapore epico, davvero unico e indimenticabile. La kermesse – una rievocazione storico-culturale delle tradizioni popolari legate al borgo di Ogliastro Cilento e del Cilento interno, mirante a riscoprire la cultura locale attraverso una mostra itinerante lungo tutto l’antico centro storico – si concluderà quindi il prossimo 29 agosto ad Eredita con il concerto di Espedito De Martino Quintet, con special guest Marcella Nava.“Ogliastro nel cassetto” nasce dalla voglia di riscoprirsi, di “aprire il cassetto” della propria memoria storica, mettendo in luce i borghi, le storie, le particolarità enogastronomiche e le antiche consuetudini cilentane. Chi visiterà il borgo di Ogliastro o dei Comuni partner durante i giorni della kermesse, infatti, non potrà non lasciarsi rapire dal suo splendore, dalla forza culturale che il territorio emana, dalle rappresentazioni artistiche legate alla territorialità cilentana ed offerte alla fruizione dei turisti: dalla presentazione dei prodotti artigianali confezionati nel pieno rispetto della tradizione al sapore antico dei piatti di una volta, passando attraverso la valorizzazione dei Ceci di Cicerale, dell’Olio di Ogliastro, del Fico di Prignano, secondo i dettami della cucina povera e della dieta mediterranea. L’evento è curato dal direttore artistico Luigi Tamasco, con l’organizzazione del Comune di Ogliastro Cilento, nella persona del sindaco Michele Apolito, nonché dei Comuni partner (Monteforte Cilento, Cicerale e Prignano Cilento).

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.