Home » Senza categoria

Napoli: Sanità, Nappi “Dopo aumenti a Direttori generali, infornata Primari”

Inserito da on 25 agosto 2017 – 07:37No Comment

Mentre fa finta di intervenire sugli ultimi casi di clamorosa negligenza professionale, in realtà continua la saga d’agosto dell’unica sanità che interessa davvero a Vincenzo De Luca, quella dei soldi e delle nomine. Come riporta il Burc di questa settimana, dopo gli aumenti ai direttori generali delle Asl, ora ecco una raffica di concorsi, per la maggior parte a Salerno, ovviamente: ben 19 fra primari e dirigenti, per alcuni milioni di euro annui di nuova spesa di soli stipendi. In un sistema sanitario in grande difficoltà, prima di ogni altro intervento, servono proprio dei nuovi primari e direttori? Oppure – come i cittadini sono costretti a constatare quotidianamente -  quelli che mancano davvero negli ospedali campani sono gli infermieri, i barellieri, gli inservienti e il personale medico operativo? Insomma, mentre la gente sta in barella o – quando gli va ancora peggio – muore di malasanità, De Luca pensa solo a rafforzare il suo fortino clientelare, elargendo stipendi a 5 zeri. Che sfrontatezza. Nei prossimi giorni, invieremo al ministro Lorenzin un dossier delle bravate agostane del presidente De Luca, perché il governo valuti se è davvero il caso che costui continui a fare il commissario della sanità campana. Così Severino Nappi, Responsabile Nazionale Forza Italia Politiche per il Sud e Consigliere regionale FI Campania

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.