Home » • Valle dei Picentini e Piana del Sele

Eboli: Cardiello “Piano di zona e requisiti ad personam per selezione, bando da annullare”

Inserito da on 23 agosto 2017 – 03:15No Comment

Oggi sono spirati i termini ( scadevano ieri, poi prorogati) per presentare domanda di assunzione a tempo determinato. Ci sono giunte molte segnalazioni in merito al bando pubblicato ed abbiamo atteso proprio questo momento per intervenire, al fine di non limitare ulteriormente le candidature. Tra i requisiti previsti per l’accesso di tutte le figure professionali ( assistenti sociali, sociologo, esperto contabile e redattore) badate bene, vi è: “Esperienza professionale di almeno 1 anno, maturata presso i Comuni o i Piani Sociali di Zona in attività” similari a quelle per cui si partecipa. Significa che un giovane disoccupato, laureato e voglioso di giocarsi le proprie chances, non in possesso di questa “esperienza” non potrà accedervi e, se lo farà, verrà escluso. E la trasparenza e l’imparzialità che fine hanno fatto? A mio giudizio, si tratta di requisiti “ad personam” non previsti in alcun codice e fortemente limitativi della partecipazione. Attendiamo gli esiti della selezione, con riserva di approfondire il tutto per il tramite delle Autorità competenti. Invitiamo gli esclusi ” a priori” di presentare ricorso al TAR per far valere i propri diritti ed esposto in Procura. Una vicenda a dir poco vergognosa, che avrà ulteriori sviluppi in sede di consiglio comunale. Chiederemo l’annullamento in autotutela del bando, al fine di preservare l’interesse pubblico dell’Ente e quello dei tanti possibili partecipanti. Senza dimenticare che l’ascensore per disabili, dopo essere trascorsi 220 giorni dagli annunci dell’Assessore Pinocchio Lenza, non è stato ancora installato, rendendo impossibile l’accesso agli uffici dei servizi sociali e del Piano di Zona.”

Damiano Cardiello Capogruppo FI

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.