Home » Varie

La corda della saggezza lega (tribù del Congo Rd): ceppo di legna da bruciare

Inserito da on 20 agosto 2017 – 00:00No Comment

Oliviero Ferro*

I Lega distinguono il tizzone, pezzo di legno capace di continuare a bruciare tutto solo, e il ceppo che si spegne quando resta solo: se ne mettono quattro cinque in forma di stella e un vecchio è incaricato di avvicinarli gradualmente. Si sospende alla corda un piccolo ceppo marchiato dal fuoco-Proverbio “Chi non ha dei parenti, può accendere un fuoco, ma presto si spegnerà”. Se tu non sei in buona armonia con la famiglia (come il ceppo che si è allontanato dalla foresta) o tu non hai più il padre (come il ceppo che non ha più un albero a cui aggrapparsi), tu morirai nelle difficoltà (come il ceppo che si spegne). Se tu non hai un anziano o una persona saggia per consigliarti, anche se tu hai delle qualità, tutto ciò finirà male. Quando ti si affida una responsabilità, una funzione importante, un progetto da realizzare, cerca un buon consigliere o ascolta il parere dei membri del gruppo; altrimenti, tu non ce la farai: tu avrai pure delle buone idee, ma sarà un fuoco di paglia, perché mancano di riflessione e di esperienza. Sii fedele alle riunioni del tuo gruppo. Quando i ceppi si allontanano l’uno dall’altro, la loro fiamma muore; al contrario, quando si avvicinano, si comunicano vicendevolmente la loro forza di calore e di luce.

*Missionario Saveriano

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.