Home » Sport

Salernitana che sta nascendo, continua preparazione a Roccaporena).

Inserito da on 26 luglio 2017 – 00:00No Comment

Marco Savarese

Fino a circa 15 giorni fa i presupposti per la nuova stagione della Salernitana non erano certo dei migliori: tifosi scoraggiati, malumore e quant’altro dilagavano sul web e tra le strade cittadine. Le cessioni di Coda e quelle imminenti di Donnarumma e Busellato facevano discutere non poco i supporter dell’ippocampo. Da qualche giorno prima la partenza per il ritiro di Roccaporena, poi, qualcosa è cambiato: nuovi innesti sono entrati a far parte della rosa che disputerà il prossimo campionato cadetto agli ordini di mister Alberto Bollini. Il trainer di Poggio Rusco sta svolgendo un ruolo importante nel calciomercato condotto dal ds Angelo Fabiani: ha infatti stilato una sorta di lista di giocatori richiesti alla società. Bollini non può assolutamente dirsi deluso fino a questo momento, visto e considerato che sembra essere stato accontentato, ovviamente rispettando i limiti economici imposti dalla società all’inizio della sessione estiva del calciomercato. E così, nell’ordine, sono stati ufficializzati dall’11 luglio ad oggi Pucino (acquistato, 11 luglio, biennale), Kadi (svincolato, 14 luglio, triennale), Alex (acquistato, 14 luglio, triennale), Roberto (acquistato, 14 luglio, triennale), Ricci (prestito, 15 luglio), Adejo (svincolato, 21 luglio, triennale), Adamonis (prestito, 22 luglio), Signorelli (acquistato, 22 luglio, triennale) e Orlando (prestito, 24 luglio). Aggregati al gruppo anche il portiere rumeno Cojocaru e Minala (in attesa di essere ufficializzato). Il gruppo è affiatato e coeso, il mister è rispettato: la Salernitana che sta nascendo a Roccaporena potrebbe davvero sorprendere tutti quest’anno, sia in positivo che in negativo. Molte le scommesse nuove e vecchie su cui punterà la società che, come dichiarato spesso, punta innanzitutto ad una salvezza tranquilla e poi, si sa, “l’appetito vien mangiando”. Difficile, quindi, analizzare il valore tecnico – tattico complessivo della rosa per confrontarlo con la passata stagione. Fino a questo momento, però, si sta agendo con molta intelligenza. Oggi nel ritiro di Roccaporena si svolgerà il quarto test stagionale dei ragazzi di mister Bollini dopo quello in famiglia (0-0) e quelli con Cascia (14-0) e Sambenedettese (2-2). Avversario dei granata il Team Umbria 2017. Intanto si aspettano ancora portiere (probabilmente Radunovic) e la punta che non dovrà far rimpiangere gli addii dei gemelli del gol. Tra i maggiori indiziati, come ben noto, Maniero (sul quale nelle ultime ore si registra un rallentamento a causa dell’inserimento del Novara) e Bocalon (l’Alessandria vorrebbe trattenerlo e subentrerebbe il problema relativo al costo del cartellino). Una decisione definitiva in tal senso sarà presa a breve: la Salernitana è attesa il 6 agosto all’Arechi da Alessandria o Cosenza per disputare il secondo turno della Tim Cup 2016/2017.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.