Home » • Valle dei Picentini e Piana del Sele

Montecorvino Rovella: grande successo 2^ ediz. teatro comico “Senza Sipario”

Inserito da on 18 luglio 2017 – 03:14No Comment

Bilancio più che positivo per la seconda edizione della rassegna di teatro comico “Senza Sipario” organizzata dalla Compagnia teatrale “Ipercaso” di Macchia di Montecorvino Rovella. Divertimento assicurato con sei piece teatrali di altrettante compagnie di cui 4 campane, una lucana e l’altra pugliese. Buona musica e cabaret per la serata delle premiazioni con la partecipazione del gruppo canoro dei “Baraonna” e del cabarettisrta Raffaele De Bartolomeis. Sei i premi assegnati dalla giuria di qualità che ha assistito alle serate in programma. Il premio “Città di Montecorvino” alla Compagnia “La Crusca” di Baronissi per il lavoro “I.N.P.S. Inganni Napoletani Per Sopravvivere; il premio “Miglior Attrice” è andato alla brava componente della Compagnia “Teatro Nuovo” di Canosa di Puglia Patrizia Grieco per il lavoro “Bugie” nei panni di Rosa Cofecchia; il premio “Miglior Attore” a Giuseppe Staiano convincente interprete della Compagnia de “Gli Ipocriti” di Vico Equense con l’interpretazione di “Don Gennaro” in “Gennaro Belvedere testimone cieco”; il premio “Miglior Caratterista” è stato assegnato alla divertente e simpaticissima attrice Anna Mango della Compagnia “Attiva – Mente” di Lagonegro per il lavoro “La Badessa di Piro Pilessa” nel ruolo di suor Lucrezia; due le “Menzioni Speciali”, una assegnata a Giusy Le Noci (interprete di Lucia Contante) della compagnia “Teatronuovo” di Canosa di Puglia, l’altra a Maria Concetta Grieco (interprete di Carmela) della compagnia “Gli Ipocriti” di Vico Equense alla quale è andato anche il premio per il “Migliore Spettacolo” con “Gennaro Belvedere testimone cieco”. La rassegna, dedicata al regista scomparso lo scorso anno Lorenzo Cicero, ha visto una partecipazione di pubblico ben oltre le aspettative. Oltre le trecento presenze per sera hanno soddisfatto il direttore artistico Angelo Di Vece, che con l’edizione 2017 si aspettava alcune conferme. La presenza assidua della Amministrazione Comunale di Montecorvino R. con il Sindaco Egidio Rossomando in testa, la vice sindaco Marisa Stabile e l’assessore Santese ha appoggiato con convinzione l’iniziativa, che ha ottenuto un sostegno anche da un’Associazione di emigrati di origini locali nelle Americhe. L’Associazione Teatrale Ipercaso conta anche circa 30 piccoli collaboratori, soprannominati quest’anno “gli Angeli degli Ipercaso”, reclutati da Angelo Di Vece e i suoi collaboratori tra i più giovani che hanno così modo di impegnarsi nella frazione Macchia in attività logistiche e teatrali. Con la loro educazione e la loro opera di accoglienza sia del pubblico che delle compagnie si sono distinti incorniciando degnamente la Rassegna. Nutrito anche il parter di ospiti che hanno calcato il palcoscenico di Macchia. Il baritono Luigi Cirillo (Presidente della giuria) ha cantato, accompagnato dalla pianista Anna Squittieri due arie d’opera, poi l’attore e cabarettista Raffaele De Bartolomeis con tre interventi travolgenti di cabaret ha regalato risate a crepapelle e per finire il gruppo dei Baraonna premio della critica a Sanremo ’94, originari della piana tra Eboli e Battipaglia, ha eseguito dal proprio repertorio canzoni tra le più famose. Un’annuncio è arrivato proprio dai Baraonna. In programma l’apertura di una scuola di musica e teatro a Battipaglia con la collaborazione dell’attore e doppiatore Pino Insegno, con il quale il gruppo sta lavorando in questo periodo nei maggiori teatri italiani. Alle premiazioni i vertici della Federazione Italiana Teatro Amatoriale con il presidente regionale e quello provinciale Enzo Fauci. A condurre con passione e brio gli attori Francesca Sproviero e Oreste Fortunato.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.