Home » • Salerno

Salerno: L’Emergenza e la Cultura

Inserito da on 22 giugno 2017 – 06:13No Comment

Dichiarazione dell’artista Massimo Sansavini, a seguito del 19° sbarco di migranti al porto di Salerno, proprio in concomitanza con la mostra Touroperator, che affronta questo tema attraverso sculture coloratissime realizzate per testimoniare un fenomeno epocale. “A Salerno un ennesimo sbarco di 526 migranti nella notte del 19 giugno riporta l’attenzione sulla cruciale questione dell’accoglienza. Ho voluto fortemente portare il mio progetto Touroperator in questa città, in una mostra alla nuova Stazione Marittima Zaha Hadid. E’ una mostra che è stata realizzata con il legno degli scafi dei migranti, da me recuperato a Lampedusa nel 2015. Un tema difficile ed attuale. La città e l’amministrazione comunale hanno accolto questa mostra con calore e ne hanno condiviso gli intenti. Oggi, dopo l’ennesimo sbarco a Salerno, questa città dimostra con evidenza e concretezza la propria capacità di accoglienza e l’attenzione nei confronti dell’immigrazione. Una sensibilità che non solo fa onore a Salerno, ma che ci rende orgogliosi di essere italiani.” Massimo Sansavini. Presentata nel 2016 al Parlamento Europeo di Bruxelles ed ospitata successivamente a Bologna (sede della Regione Emilia Romagna) e a Forlì (Fondazione Dino Zoli – Arte Contemporanea), l’esposizione è stata promossa da Promuoviamoarte (presieduta da Nello Arionte) e Comune di Salerno per la prima volta nel sud Italia, dal 15 al 22 giugno, proprio all’interno dell’area portuale di Salerno, nell’avveniristica Stazione Marittima “Zaha Hadid”. La mostra gode del Patrocinio di: Consiglio Regionale della Campania, Provincia di Salerno, Autorità Portuale di Salerno, Capitaneria di Porto di Salerno – Guardia Costiera, Forum Nazionale Servizio Civile e Centro Universitario Europeo per i Beni Culturali. L’organizzazione dell’evento è stata curata da Bellarte di Angelo Criscuoli in collaborazione con gli enti promotori. L’evento ha trovato il sostegno di Grimaldi Lines, Travelmar, Arti Grafiche Boccia, Villa Romana Hotel & SPA ed il media partner amalficoast.com. Grande apprezzamento ha riscosso anche il bellissimo concerto dedicato a Touroperator dai Discede, con la partecipazione straordinaria di Carlo Faiello. Particolarmente toccanti i brani “Migranti” e “Mare Clandestino” (di Nunzio Nunziato) e l’inedito “Murenn’ ‘nfunn’” (di Nunzio Nunziato e Gianni Franicola). Proprio uno di questi brani accompagnerà il video conclusivo dedicato all’evento, che sarà presto reso pubblico. La mostra sarà visitabile fino a giovedì 22 giugno, ore 7.30-14.00. Ingresso gratuito. Mostra “TOUROPERATOR” di Massimo Sansavini 15-22 giugno 2017

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento qui sotto, o trackback dal tuo sito. È anche possibile Comments Feed via RSS.

Sii gentile. Keep it clean. Rimani in argomento. No spam.

È possibile utilizzare questi tag:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo è un Gravatar-enabled weblog. Per ottenere il tuo globalmente riconosciute-avatar, registri prego a Gravatar.


+ nove = 17