Home » > Primo Piano

Bracigliano: amministrative, Grimaldi “Palazzo De Simone, patrimonio non sfruttato!”

Inserito da on 31 maggio 2017 – 09:02No Comment

Rol

Tra i tanti argomenti, che il candidato Sindaco Giovanni Grimaldi, con la lista “Scegli il Futuro” ha srotolato dal palco elettorale, quello del rilancio degli edifici storici che il paese vanta. Palazzo De Simone, che da lunghi anni ha subito alterne vicende prima del suo restauro, un enorme contenitore, non sfruttato a dovere. “Potrebbe essere il volano d’attività ricettive e turistiche- ha commentato ad una numerosa folla di partecipanti al comizio alla frazione Pero- ed assurgere a location d’attività istituzionali e di rappresentanza. Nonchè culturali e sociali, riandando anche a quell’accattivante progetto del Parco “Lo Cunto de Li Cunti”, che un tempo rispolverò le favole di Giambattista Basile, immaginando di poter ricreare nel nostro territorio, un itinerario culturale a riguardo, specialmente per le scolaresche. Ed ancora, Palazzo De Simone come enorme contenitore in cui poter ospitare convegnistica ad ampio respiro, sì da  rientrare in un circuito nazionale-internazionale. Infine, un’ala da poter adibire a gruppi musicali emergenti, per sala prove. Purtroppo, oltre alle onerose spese che l’erario comunale si sobbarca, per tenere tale stabile aperto alla fruizione collettiva, di fatto sparuti i giorni che lo vedono balzare in primo piano. Nel programma elettorale con la mia squadra, stilato per un nuovo volto contemporaneo da levigare per il paese, lo sguardo oculato alle infrastrutture ed alle opere pubbliche. Grazie ad investimenti, riqualificazione e canalizzazione veicolare di Piazza Epitaffio e di Via Pignatari, ampliamento di Via Diaz, insieme ad altre arterie ed all’adeguamento sismico delle Scuole Medie. Quest’ultimo, argomento di primaria attenzione, se eletti, giacchè è notevole l’impatto dell’edificio sul territorio e la sua ricaduta in termini di sicurezza per la numerosa utenza. Il nostro Comune, già sfigurato dalla frana del 5 maggio ’98, ancora dalle linee rosse, anche se arretrate, serba memoria di un evento luttuoso che il dissesto idro-geologico registrò nella storia locale, ai tempi dell’Amministrazione comunale, capeggiata dal senatore Gianni Iuliano. A distanza di anni, gli eventi pluviali del rigido inverno non lasciano i braciglianesi indifferenti alla paura di eventi similari; pertanto urge mirare in primis alla tutela collettiva. Questo il dovere civico che chi si candida deve tenere da conto, non bandendo promesse al vento, su argomenti che lasciano il tempo che trovano. I cittadini vogliono sicurezza e noi c’impegniamo ad offrirla con rispetto ed impegno!”

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.