Home » • Valle dei Picentini e Piana del Sele

Battipaglia: Fim Cisl promuove convegno-dibattito “Modello Industriale del Terzo Millennio Industry 4.0”

Inserito da on 29 maggio 2017 – 02:59No Comment

Il V° Convegno “Modello Industriale del Terzo Millennio Industry  4.0”, che si svolgerà martedì  30 maggio 2017, ore 10, a Battipaglia (Sa) presso l’Istituto superiore Enzo Ferrari, chiude una serie di incontri tra la Fim Cisl Salerno e  l’Istituto E. Ferrari di Battipaglia, concordati all’interno del protocollo di scambio firmato nel giugno 2016, dove referenti Nazionali della Fim Cisl  hanno incontrato i giovani studenti per discutere sul modo del lavoro – e lasciare messaggi costruttivi di interesse ed impegno per tutto ciò che riserva Industry 4.0. L’introduzione sarà a cura del Segretario Generale Fim  Salerno, Vincenzo Ferrara. Interverranno: Gerardo Ceres, Segretario Generale della Cisl Salerno, Michele Zanocco, Segretario Nazionale Fim Cisl, Cecilia Francese, Sindaco di Battipaglia, il Prof. Roberto Parente, Università degli Studi di Salerno, SIP&T, la Nexsoft Aziende Industry 4.0, Chiara Marciani, Assessore Regionale Formazione, Daniela Palma, Dirigente scolastico Istituto E. Ferrari.  Modera  il Convegno Antonello Gisotti, Fim Cisl Nazionale, Formazione Professionale. L’incontro che ha una durata di 3 ore, vedrà la partecipazione di circa 200 studenti dell’Istituto Ferrari, di aziende, di docenti, di consulenti del lavoro, di lavoratori ed Enti di Formazione, di Organi di Informazione.  Il Convegno sarà incentrato sulla ridefinizione dell’universo della Digital Transformation e delle competenze necessarie, in uno scenario in cui le macchine intelligenti sono il motore dei processi produttivi che determineranno il futuro del Paese nel segno dell’Industry 4.0. Il Segretario Generale Fim Cisl: “Per vincere la grande sfida in un’epoca di profonde trasformazioni, occorre ragionare in anticipo e partecipare a questa grande evoluzione. Come Fim e Cisl abbiamo promosso molteplici iniziative per lo sviluppo del territorio e per affrontare le sfide delle tecnologie digitali”.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.