Home » > Primo Piano

Bracigliano: amministrative, ricandidato Sindaco Rescigno per continuare La Svolta

Inserito da on 26 maggio 2017 – 09:01No Comment

Rita Occidente Lupo

Il candidato Sindaco uscente Antonio Rescigno, ha aperto la campagna elettorale in Piazza Tuoro, tra scroscianti applausi. All’insegna della continuità, ha elencato le opere realizzate nel quinquennio amministrativo, grazie anche alla compattezza della squadra che l’ha affiancato. “Abbiamo rilanciato il Comune tramite sinergie con enti ed istituzioni, sì da intercettare finanziamenti europei e regionali. La passione politica mi spinge a riavanzare la candidatura a Primo Cittadino, all’insegna della continuità nell’iter già intrapreso. Il dialogo col territorio, al fine d’interpretare le istanze civiche, promettendo non posti di lavoro che, in questo periodo di crisi, risulterebbero soltanto empirici, ma creando premesse per l’istituzione di posti occupazionali, come d’altronde abbiamo fatto finora. Le ditte che registrano grosse problematiche economiche ricevono da noi sempre sostegno, senza alcun utile clientelare. Nel programma elettorale, il settore agroalimentare da rilanciare, tramite finanziamenti a fondo perduto, grazie al GAL. Uno Sportello Unico per le Attività Produttive, SUAP ed ecosostenibilità, grazie all’adesione al Patto dei Sindaci. Ed ancora, azioni per efficientamento energetico, a partire dagli edifici pubblici. In tale ottica il nuovo look per la pubblica illuminazione: la rottamazione delle vecchie lampade, con nuove a led. Tanto abbiamo operato in questo lustro: tenendo presente che il nostro paese fu toccato dalla tragedia della frana del ’98  la linea rossa, arretrata grazie al Piano Stralcio. Alla luce dell’Area sviluppo Alto Sarno e Valle Irno riconosciuta come Area Vasta, come comprensori per azioni comuni. Il miglioramento ambientale, ossequioso del protocollo di Kyoto ed il passaggio dell’acqua, da privata a pubblica, plaudita dalla Rete dei Sindaci. Potenzialità urbane per il Comune, nella condizione di fungere da vero e proprio attrattore turistico, nel quale perfino il randagismo di quattrozampe, recuperato nel rispetto animale, premiando con contrazione di tributi comunali, i sensibili ad accogliere tali animali.”

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.