Home » > Primo Piano

Mercato San Severino: amministrative, Somma a Curteri “Sanità da tutelare per il bene comune”

Inserito da on 24 maggio 2017 – 08:21No Comment

Il candidato Sindaco Antonio Somma anche ieri sera ha incassato scroscianti applausi nel parlare a Curteri, ad una piazza gremita ed attenta. Un po’ perché tutti attendevano delle delucidazioni, in merito alle altalenanti vicende che l’ospedale “G.Fucito”, sempre più stretto dal giro di boa del nuovo piano aziendale, che lascia scontenti non solo i residenti irnini, vive quotidianamente, perdendo pezzi d’eccellenza. Ed è proprio su queste che Somma ha rimarcato come occorra cercare di arginare un esodo di camici bianchi, per ripartizioni e contrazioni gestionali. La destinazione dell’ex Mattatoio, come Centro Specialistico dell’Ospedale, tra i punti chiave del suo nutrito programma. “Anche se non è l’Amministrazione comunale- ha precisato – a detenere la leadership in tale vis. In ogni caso, se i cittadini ci daranno fiducia, col voto dell’11 giugno, nostro obiettivo interloquire con l’Azienda Sanitaria San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona, al fine di tenere in vita il presidio di Pronto Soccorso locale, che serve un’utenza massiccia dell’intera Valle irnina. Inoltre, puntare alle eccellenze, sì da poter vantare, come fiore all’occhiello, almeno un reparto come faro a riguardo. In tale ottica, della tutela civica per noi primaria, l’istituzione di un Registro Tumori a Palazzo di Città, tenendo presenti anche i grossi rischi ambientali, in gran parte legati all’annoso problema dei corsi fluviali, in primis della Solofrana. Ci sembra giusto mappare il territorio, alla luce dei tassi d’incidenza di una patologia che continua a mietere vittime ad ogni età. Mi auguro che, con le due liste che mi sostengono in questa non facile campagna elettorale, dove i proclami possono bucare il silenzio, ma i fatti concreti, le azioni da intraprendere, piuttosto evanescenti, possiamo realizzare quanto abbiamo vergato, nella convinzione che la salute pubblica, uno dei diritti prioritari a cui deve mirare chi si candida ad occupare un servizio alla cosa pubblica, per il perseguimento del bene sociale!” Somma ha poi incisivizzato il ruolo detenuto per troppo tempo da chi ha offerto il fianco anche a presenze estranee, per predare il territorio. Il paese chiede riscatto sotto il profilo urbanistico-ambientale, facendo i conti con una situazione economica agonizzante, sulla quale occorre programmare e realizzare, grazie a finanziamenti europei e regionali, da non rispedire al mittente!!!!

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.