Home » • Valle dei Picentini e Piana del Sele

Eboli: “Nutrire la salute”, evento finale

Inserito da on 24 maggio 2017 – 03:11No Comment

Si è tenuta la conferenza stampa, presso l’aula Consiliare, per la presentazione dell’evento finale del progetto “Nutrire la Salute”, organizzato dai delegati del Forum Regionale dei Giovani-Campania, Carlo Conte e Dario Landi, dal Forum dei giovani di Eboli, dall’associazione Free Runner, dalla CIA, dal Comune di Eboli e da Luca di Tolla (team I Am Doping Free), che si terrà Venerdì 26 Maggio, alle ore 10, in Piazza della Repubblica. Saranno presenti tre importanti campioni dello sport: Filippo Magnini (co-ideatore del movimento I Am Doping Free), Claudio Chiappucci, Patrizio Oliva. «È stato un progetto che ha dato grandi soddisfazioni, infatti abbiamo sensibilizzato oltre 400 ragazzi sui temi della giusta alimentazione-sport-eccellenze del territorio – ha commentato il delegato regionale, Dario Landi -. È stato fondamentale il lavoro svolto da Luca Di Tolla, a cui va il nostro ringraziamento per la professionalità e l’impegno sia riguardo gli incontri nelle scuole, sia nel rapporto di amicizia con gli ospiti che hanno consentito la loro presenza. Nei vari incontri abbiamo riscontrato un significativo interesse negli alunni coinvolti, che hanno interagito attivamente a tutte le dinamiche». Al progetto ha dato un apporto significativo il Comune di Eboli, attraverso l’impegno diretto del sindaco e della Giunta comunale. «Un progetto ambizioso, che rilancia l’impegno della città e dell’Amministrazione in favore della sana alimentazione e dell’informazione corretta da dare ai nostri giovani», ha commentato il sindaco, Massimo Cariello. Gli ha fatto eco l’assessore alla scuola, Angela Lamonica: «I riscontri sui circa 400 ragazzi coinvolti sono positivi, per il futuro tenteremo di coinvolgere anche alunni più piccoli, per dare maggiore significato all’iniziativa». Tra gi obiettivi c’è anche la sottolineatura delle eccellenze agroalimentari del territorio, come ha sottolineato l’assessore all’agricoltura, Sueva Manzione: «La sana alimentazione è un passaggio fondamentale nel processo di crescita dell’individuo ed attraverso l’agricoltura è possibile avere una visione complessiva sul futuro del territorio e delle comunità e per questo ringraziamo la CIA che ci ha affiancato». Luca Di Tolla, artefice del programma di informazione sulla nutrizione, ha chiosato: «La prevenzione passa per l’alimentazione corretta: è il messaggio che abbiamo lanciato ed i ragazzi l’hanno recepito al meglio».

 

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.