Home » • Valle dei Picentini e Piana del Sele

Acerno: nasce progetto “Adotta un’aiuola”

Inserito da on 24 maggio 2017 – 03:32No Comment

Il Comune di Acerno promuove l’iniziativa “Adotta un’aiuola”. L’avviso, pubblicato sul sito istituzionale del Comune di Acerno, definisce modalità e termini di partecipazione per l’affidamento in favore di privati cittadini, condomini, imprese ma anche di associazioni e soggetti, sia pubblici che privati, della gestione, cura, manutenzione, abbellimento di aree destinate a verde pubblico, con possibilità di beneficiare della riduzione del pagamento dalla Tassa sull’occupazione degli spazi e delle Aree Pubbliche. L’avviso è rivolto anche a coloro che abbiano interesse all’occupazione di porzioni di suolo pubblico, anche dislocate in luoghi diversi dalle aree di cui si richiede l’affido, con arredo temporaneo (tavolini, fioriere, ombrelloni, ecc.), e sempre con la finalità di accrescere le potenzialità turistiche – ricettive del centro cittadino. In sintesi tutti coloro che hanno interesse alla semplice adozione, anche per solo fini pubblicitari, dovranno unicamente limitarsi ad inoltrare la richiesta di affido utilizzando il modello predisposto dall’Ente reperibile sul portale. Viceversa, chi ha interesse anche a compensare la TOSAP in funzione di future esigenze di occupazione di porzioni di suolo pubblico, dislocate anche in luoghi diversi dalle aree di cui si richiede l’affido, dovrà inoltrare una preventiva richiesta di occupazione al competente ufficio tributi comunale e, quindi, solo successivamente, inoltrare la richiesta di affido dell’area destinata a verde pubblico prescelta, sempre utilizzando la medesima modulistica. E’ possibile proporre la cura e la manutenzione di aree destinate a verde pubblico anche diverse da quelle individuate preventivamente dall’Ente. Il termine entro il quale presentare le richieste di affido è fissato alle ore 12:00 del giorno 13 giugno 2017. I competenti uffici comunali dell’Area Tecnica restano disponibili per attività di assistenza nella predisposizione delle istanze.

 

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.