Home » Senza categoria

Napoli: Istituti Zooprofilattici Sperimentali italiani alla XXXI ediz. di Futuro Remoto

Inserito da on 22 maggio 2017 – 07:27No Comment

Gli Istituti Zooprofilattici Sperimentali italiani partecipano alla XXXI edizione di Futuro Remoto, prima manifestazione di Italia dedicata alla diffusione della cultura scientifica e tecnologica, promossa da Città della Scienza, che, quest’anno sarà imperniata sul tema delle Connessioni e che si terrà dal 25 al 28 maggio in piazza del Plebiscito a Napoli. All’interno del Padiglione 9, supportati anche da materiale video, sarà presentata la Rete degli Istituti Zooprofilattici Italiani, illustrando ruoli e funzioni nell’ambito del Servizio Sanitario Nazionale, per la sanità animale, per il controllo della salubrità e la qualità degli alimenti. Si parlerà del servizio diagnostico delle malattie degli animali e delle zoonosi, ossia patologie trasmissibili all’uomo. Inoltre, si parlerà della ricerca sperimentale e delle attività di formazione in essere presso gli Istituti e saranno presentate le attività dei Centri di referenza nazionale attivi presso gli Istituti Zooprofilattici Sperimentali italiani. Nello spazio riservato agli IIZZSS, inoltre, i visitatori potranno scoprire “Il mondo dell’invisibile”, una lezione utile per comprendere tutti gli aspetti e le funzioni dei batteri, microrganismi talvolta utili all’organismo e impiegati nelle produzioni alimentari, talvolta pericolosi per la salute umana. Si parlerà di “Cibo sicuro in famiglia”, illustrando al pubblico i pericoli microbiologici correlati a comportamenti scorretti adottati nella vita quotidiana, con particolare riferimento all’acquisto, preparazione e conservazione degli alimenti. Ovviamente, si parlerà anche di “Frodi alimentari”, con consigli pratici per prevenire le più comuni frodi alimentari verrà spiegato ai visitatori quali sono i principali metodi impiegati nei laboratori per rilevare la presenza e il dosaggio di additivi come coloranti o conservanti negli alimenti che ogni giorno portiamo sulle nostre tavole. Il giorno 26 maggio, a partire dalle ore 10.00, presso la sala conferenze di Palazzo Reale, si terrà il convegno dal tema “Ambiente, Cibo e Salute: La Sanità di prevenzione al servizio dei cittadini, tra ricerca e controlli”. Dopo il saluto di apertura, a cura di Franco Peppino Roperto, presidente del consiglio di amministrazione dell’Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Mezzogiorno, interverranno: Antonio Limone, direttore generale dell’Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Mezzogiorno; Paolo Sarnelli, responsabile della Unità operativa dipartimentale di Prevenzione e Sanità Pubblica Veterinaria della Regione Campania; Gaetano Oliva, direttore del Dipartimento di Medicina Veterinaria e Produzioni Animali dell’Università degli Studi di Napoli “Federico II”; Vincenzo Caputo, direttore del Criuv; Attilio A. M. Bianchi, direttore generale dell’Istituto nazionale tumori IRCCS “Fondazione Pascale” di Napoli; Marco Ianniello, della direzione generale della sanità animale e dei farmaci veterinari del Ministero della Salute; Daniele Bernardini, direttore generale dell’Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie;Stefano Cinotti, direttore generale dell’Istituto Zooprofilattico Sperimentale della Lombardia ed Emilia Romagna; Antonio Fasanella, direttore generale dell’Istituto Zooprofilattico Sperimentale di Puglia e Basilicata; Alberto Laddomada, direttore generale dell’Istituto Zooprofilattico Sperimentale della Sardegna; Mauro Mattioli, direttore generale dell’Istituto Zooprofilattico Sperimentale di Abruzzo e Molise; Salvatore Seminara, direttore generale dell’Istituto Zooprofilattico Sperimentale della Sicilia; Silvano Severini, direttore generale dell’Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell’Umbria e delle Marche e Stefano Saccares, responsabile dell’Ufficio di Staff del Centro Studi per la Sicurezza Alimentare per l’Istituto Zooprofilattico Sperimentale di Lazio e Toscana.


Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.