Home » • Valle dei Picentini e Piana del Sele

Pontecagnano Faiano: Brusa e Fiore “Forum strumento libertà”

Inserito da on 21 maggio 2017 – 03:00No Comment

Gli esponenti del Partito Democratico si esprimono a proposito delle elezioni per il rinnovo delle cariche che guideranno il Forum dei Giovani di Pontecagnano Faiano. Le consultazioni, per partecipare alle quali i componenti delle varie liste hanno avuto la possibilità di presentarsi entro e non oltre la giornata di ieri, si terranno il prossimo 20 giugno presso il Centola e costituiranno una grande opportunità per l’attuazione dei principi di democrazia e partecipazione al progetto di cambiamento della città, anche e soprattutto a partire dai giovani. Queste le parole del coordinatore cittadino del Pd Roberto Brusa in merito a tale appuntamento: “Il prossimo 20 giugno si scriverà un altro pezzo importante della storia della nostra comunità. Ragazzi e ragazze saranno chiamati a decidere il futuro prossimo di Pontecagnano Faiano. In tal modo non solo eserciteranno un diritto, ma prenderanno coscienza del proprio ruolo di cittadini attivi e di parte integrante di una realtà che merita di più, oltre opportunità di lavoro pari a zero, eventi deboli sul piano culturale e dello sviluppo economico, strutture fatiscenti, etc. etc. Quale rappresentante di una forza politica, non posso fare altro che invitare i giovani a considerare l’importanza di questo momento e ad adoperarsi concretamente perché esso diventi una libera espressione delle proprie idee piuttosto che un mero atto di obbedienza verso i poteri forti”. Il consigliere comunale Nunzia Fiore ha, invece, sostenuto: “Sono molto colpita dal fermento che anima i giovani della città, che da troppo tempo erano silenti. Sin dal primo momento ho creduto nell’istituzione del Forum ed ho contribuito attivamente a che ciò si concretizzasse dando la mia disponibilità nella prima commissione alla stesura del Regolamento del Forum, approdato in Consiglio Comunale il 15/03/2017 ed approvato all’unanimità, convinta fin da subito che bisognasse porre le basi attraverso delle regole, per favorire la partecipazione attiva ed il dialogo tra i giovani e con i giovani. Il percorso che abbiamo fissato attraverso un cronoprogramma preciso è giunto alla presentazione delle liste e dei programmi, e quindi ora si aprirà una fase di confronto per i giovani che mi auguro avvenga in modo leale, limpido, trasparente e con la massima serenità. Auspico che il Forum possa ritornare ad essere l’organismo nel quale solo ed esclusivamente i giovani, ricchezza del territorio e risorsa fondamentale ed essenziale della comunità, siano gli unici e i veri protagonisti, e che la politica locale resti fuori dalla gestione del Forum e si attivi solo per avvicinare i giovani alle Istituzioni e le Istituzioni ai giovani”

 

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.