Home » • Agro Nocerino Sarnese, Cava e Costiera

Roccapiemonte: Nuove Prospettive, al Centro Sociale mostra “Padri Separati dai Figli”

Inserito da on 20 maggio 2017 – 03:42No Comment

Il 27/28 Maggio 2017 presso il Centro Sociale si terrà una Mostra / Evento sulla difficile tematica dei “Padri Separati dai Figli”;  l’ associazione neonata,Nuove Prospettive, ad ottobre 2016, inoltrò la prima richiesta presso il protocollo del Comune con la Istituzione del Registro della Bigenitorialità. Un registro che in caso di Separazione dei Coniugi da garanzia ai Genitori e ai Minori, di ricevere entrambe informazioni di carattere pubblico e volendo anche da organismi paritari come scuole in riferimento ai propri figli e cose annesse ai minori. Ad oggi questo non accade poichè non è stata ancora stabilita obbligatorietà di comunicazione rispettando le Pari Opportunità garantite dalla nostra Costituzione Italiana ad entrambe i genitori. Fonti Caritas  dicono che sono circa 2 milioni di padri separati dai figli che mangiano e dormono presso i loro centri, ma in totale secondo l’ultima statistica ISTAT sarebbero circa 4 milioni, di cui 800.000 vivono sotto la soglia di povertà, cosa diversa dall’essere povero: padri che vivono per strada e nelle proprie auto o camper donati. Per questo motivo l’ associazione, avendo ormai intercettato circa 400 padri separati sul territorio tra Roccapiemonte, Mercato San Severino, Nocera Superiore, Nocera Inferiore, Bracigliano, Siano e Castel San Giorgio ha deciso di lanciare un messaggio importante attraverso l’arte, grazie alla importante partecipazione del Liceo Statale A. Galizia di Nocera Inferiore/Nocera Superiore ove alcuni alunni hanno realizzato delle opere che verranno esposte all’evento. Inoltre verranno affisse scritture inviate da alcuni Padri Separati da tutta Italia e che accompagneranno la mostra. L’ associazione chiede ai Comuni l’istituzione di uno Sportello dedicato ai Genitori Separati dai Figli e vittime di ingiustizie, che dia assistenza legale gratuita, supporto psicologico. Lo sportello avrà due settori specifici in riferimento all’ambito genitoriale “Padre” e “Madre” o Unioni Civili, quindi accogliendo anche differenti tipologie di unioni, in modo da intraprendere con piena serenità il percorso più indicato. Inoltre l’Associazione si sta battendo a livello nazionale per la Istituzione della Doppia Residenza dei FigliDoppio Codice Fiscale, e l’annullamento di altri casi di diseguaglianza che complicano l’applicazione delle pari opportunità. In alcune nazioni europee la separazione e divorzio sono applicati rispettando i diritti di entrambi i genitori e in principal modo dei figli, che hanno diritto a vivere pari tempo con entrambe i genitori.  Nel frattempo sensibilizzazione verso i padri, a rendersi sempre più disponibili ad aprirsi ad un concetto di crescita dei figli, diverso da quello che fino ad oggi è pensato, che debba solo ed unicamente essere un solo coniuge il responsabile della crescita dei figli.  Sarà toccata anche l’importanza dei Nonni e Zii nell’ambito delle Separazioni, che spesse volte diventano rifugio da parte di alcuni coniugi per l’applicazione di disparità e in alcuni casi di minacce e ritorsioni nei confronti del coniuge separato che ne ha la peggio.  L’ evento, in collaborazione con l’Istituto Statale Alberto Galizia di Nocera Inferiore/Nocera Superiore, ha ricevuto il patrocinio di: Comune di Roccapiemonte, Provincia di Salerno, Regione Campania, Centro Servizi per il Volontariato della Provincia di Salerno, CSV Salerno.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.