Home » Senza categoria

Napoli: Alec “Una pergamena per la solidarietà Città di Napoli

Inserito da on 21 aprile 2017 – 07:35No Comment

Giunti alla terza edizione, L’Associazione Alec terrà la manifestazione “Una pergamena per la solidarietà – Citta di Napoli” Sabato 22 Aprile 2017 alle ore 10:00 presso il Complesso Monumentale di San Severo al Pendino situato in via Duomo 286,   dove verranno consegnati attestati di benemerenza a persone, associazioni, enti, istituzioni civili e religiose che grazie al loro impegno civico, al loro lavoro si sono prodigati a favore dei più deboli. L’appuntamento è stato patrocinato dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Napoli. Tra i premiati ricordiamo due rappresentati diplomatici,   un postulatore di una causa di beatificazione,  un sacerdote, una suora, un  rappresentante della comunità della Chiesa dei Santi degli ultimi giorni di Napoli, il presidente del consiglio Comunale di Salerno, la vicepresidente del Consiglio Comunale di Fisciano, un imprenditore della formazione professionale, volontari  dell’Associazione Volontari Ospedalieri sezione di Napoli, la presidentessa della sezione di Napoli dell’Associazione Italiana Persone Down, un editore, i volontari della Cappella del Policlinico, una catechista, la presidentessa dell’associazione vivi l’epilessia, un regista teatrale, un giornalista, un editore, uno scrittore, la presidentessa  nazionale  dell’Associazione Lavoratori Stranieri Als –Mcl,  un responsabile di una struttura per l’accoglienza infanzia, una direttrice di un coro polifonico. La presente manifestazione rappresenta un punto di incontro per portare avanti la solidarietà tra le istituzioni ed i cittadini, è viene intesa dagli organizzatori, come base di partenza per portare e patrocinare progetti ed azioni a favore dei bisognosi. La manifestazione sarà presentata dalla giornalista Patrizia de Mascellis che siederà anche in commissione assieme  ad Alfonso Angrisani,  Amarilis Graffè Guttieres, Gerardo Moretta, Maria Teresa Pepe, Ilva Primavera e la presidentessa di Alec Zeneida Sierra. Si ricorda che l’ingresso è gratuito.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.