Home » >> Sanità

Salerno: San Leonardo, espianto organi 48 enne in rianimazione

Inserito da on 17 aprile 2017 – 05:58No Comment

Ieri mattina, alle ore 11.15, è atterrata all’Aeroporto Costa D’Amalfi una equipe chirurgica proveniente da Padova per prelevare il cuore di un paziente di 48 anni, ricoverato in Rianimazione a seguito di ictus cerebrale massivo, la cui osservazione di morte era terminata durante la notte. In attesa dei medici, sono state prelevate le cornee e trasportate alla Banca del Vecchio Pellegrini di Napoli. Alle 5 di mattina è arrivato l’ok per il cuore da Padova con la comunicazione dell’arrivo all’aeroporto di Salerno/Pontecagnano in mattinata dell’equipe specializzata. Alle 12,45 è cominciato il prelievo del cuore, terminato alle ore 16,00 e alle 16,30 i medici hanno preso nuovamente l’aereo per recarsi all’Ospedale di Padova dove l’organo è stato reinpiantato in un uomo che aveva rigettato il precedente cuore ed era in condizioni disperate. Contemporaneamente è stato prelevato il fegato che è stato impiantato al Cardarelli di Napoli. Preme sottolineare la generosità della famiglia del deceduto che immediatamente ha voluto che gli organi del congiunto potessero essere donati e che ha aspettato, nel giorno di Pasqua, l’arrivo dell’equipe da Padova insieme ai medici della Rianimazione del Plesso Ruggi, certi che quel cuore avrebbe realmente donato la vita a qualcuno. E considerato che l’uomo a cui è stato destinato era in condizioni critiche per il rigetto di una precedente donazione, si può dire che ieri, per qualcuno, è stata veramente una Pasqua di Resurrezione.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.