Home » • Valle dell'Irno

Pellezzano: torna Movida GOODLIFE

Inserito da on 14 aprile 2017 – 04:46No Comment

Movida GOODLIFE arriva alla seconda edizione. Dopo il grande successo della prima edizione, l’evento dello sport, del benessere e dei bambini, patrocinato e sostenuto dal Comune di Salerno, di Baronissi e di Pellezzano, ritorna più carico di prima in data 22-23 aprile presso Villapiana Country House di Pellezzano. Sono state presentate questa mattina, presso la Mediateca Comunale di Baronissi (Museo F.R.A.C.), le due giornate in cui si alterneranno incontri con esperti dello sport e del benessere e laboratori dedicati a grandi e piccini. Presenti alla conferenza l’assessore del Comune di Baronissi Marco Picarone, il direttore artistico dell’evento il dott. Gianluca Siani, il responsabile attività sportive Dario Rago e il responsabile attività ludiche il dott. Santino Landi. “Noi del comune di Baronissi abbiamo iniziato un percorso che non parte da oggi ma da un insediamento sul rinnovare quelle che erano le nostre tradizioni da un punto di vista culturale, sportivo e alimentare – afferma l’assessore Marco Picarone – Questo perché capiamo quanto sia importante l’affermarsi delle vecchie tradizioni. Movida Goodlife è un evento importantissimo perché dobbiamo cercare di utilizzare tale kermesse come un evento di partenza per allargarci ad altri fattori e rinnovarci sempre più”. Su un’idea di Michele Romeo, la kermesse dedicata ai bambini e al loro divertimento, ha avuto un forte richiamo non solo tra i giovani interessati allo sport e al benessere, ma anche tra coloro che hanno appoggiato il messaggio partecipando attivamente all’iniziativa. Si parla del grande numero di espositori che hanno messo in gioco il proprio talento e il proprio impegno offrendolo al servizio dell’evento. “Ci invitano a mangiar sano – afferma l’ideatore di MOVIDA GOODLIFE Michele Romeo – Inoltre ci invitano a vivere rispettando le tradizioni, a prenderci cura del nostro corpo e della nostra mente attraverso il contatto con la natura. Provano a dirci di vivere bene, perché una vita vissuta bene sarà sempre bella. Personalmente però ho un’idea: per essere bella la vita dev’essere prima buona e sana oltre che speciale, buona come il sapore di quello che mangiamo, sana come il valore delle nostre tradizioni, speciale come il territorio in cui viviamo. È da questo concetto che ho immaginato di realizzare GOODLIFE, una kermesse che potesse racchiudere tutti questi concetti e potesse trasmetterli attraverso le grandi realtà commerciali e scientifiche del nostro territorio. Nel nostro territorio.” Un evento che valorizza il territorio grazie alla presenza di personalità emergenti del salernitano e di tutta la Campania. L’intera struttura di Villapiana Country House, per due giorni interni, sarà abitata da stand ed espositori accessibili a tutti, grandi e piccini, per degustare e vivere esperienze a contatto con la natura e con i sapori. Per Movida In Tour, azienda ventennale e leader nel settore dell’animazione e dell’intrattenimento, è un’occasione per mostrare quanto amore e divertimento ci può essere mixando sport e benessere. Infatti, durante la due giorni saranno anche gli eventi ad allietare le ore per grandi e piccini con musica ed animazione. “Immaginare un programma di due giorni che potesse racchiudere il concetto che Michele Romeo voleva trasmettere non è stato facile – racconta il dott. Gianluca Siano, direttore artistico della kermesse – ma con la collaborazione del nostro staff di responsabili siamo riusciti ad inserire spettacoli, esibizioni, approfondimenti scientifici, giochi e sport in un’alternanza che, siamo sicuri, permetterà di apprendere il leitmotive di GOODLIFE semplicemente…divertendovi!” Attività ludiche per intrattenere non solo i bambini per far vivere loro i giochi di una volta, sarà un modo per far ricordare agli adulti quanto era bello giocare all’area aperta a contatto con la natura. Tutto ciò grazie anche allo sport e alle novità che Dario Rago porterà a Villapiana con attività sportive con le quali i giovani potranno divertirsi facendo del sano e fruttuoso movimento, lontano da quelle che possono essere le distrazioni di cui i bambini soffrono.“Abbiamo ricercato, abbiamo studiato – commenta il dott. Santino Landi, responsabile attività ludiche dell’evento – Le testimonianze dei nostri nonni e genitori ci hanno permesso di scoprire quali fossero i giochi di anni fa, quei giochi che ci facevano divertire respirando l’aria pura, il profumo della natura. Un modo per allontanare i bambini da quei giochi tecnologici, dai cellulari e dai computer”.

 

 

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.