Home » Senza categoria

Confunisco, controllo della pensione – la verità sui “diritti inespressi”

Inserito da on 1 aprile 2017 – 07:30No Comment

 Alcune pensioni possono essere implementate con somme non richieste dovute (come integrazioni al minimo, prestazioni assistenziali, maggiorazioni) ma non versate dall’Inps a causa di errori, calcoli sbagliati o domande mai presentate. E occorre, quindi, un controllo più accurato per poter godere dei cosiddetti “diritti inespressi”. Sono sempre di più i pensionati che, aiutando figli e nipoti, svolgono una funzione fondamentale di ammortizzatore sociale all’interno della famiglia. Per questo anche una piccola cifra in più può far comodo per sopportare meglio situazioni economiche difficili. Ecco perché è importante controllare la propria pensione alla ricerca dei “diritti inespressi”.  Sono tanti i pensionati che non sanno di avere diritto mensilmente a importi maggiori e che pochi semplici passi potrebbero scoprirlo e quindi goderne. In particolare si tratta di somme o prestazioni che non vengono concesse se non espressamente richieste diritti e prestazioni che possono sorgere in un momento successivo alla liquidazione della pensione. Il controllo della pensione è un servizio che la Confunisco offre a tutti i pensionati italiani. Sono già tantissimi in tutta Italia le persone che ne avevano diritto.  Sono davvero semplici i passi da seguire. Come funziona il controllo della pensione? Basta presentarsi in una sede di Confunisco con il modello ObisM (ovvero la busta paga del pensionato) se è stato già scaricato dal sito dell’Inps. Altrimenti gli addetti di Confunisco sono a disposizione per provvedere a questa azione. Inoltre occorre portare con sé il numero della propria posizione Inps. I volontari di Confunisco possono verificare, gratuitamente, se nella pensione in questione vi siano diritti inespressi e se, quindi esistono importanti da far aggiungere.  Attraverso l’accurato controllo si possono recuperare diverse voci da aggiungere alla pensione: integrazione al trattamento minimo, maggiorazioni sociali della pensione e incremento, importo aggiuntivo dell’assegno pensionistico, quattordicesima mensilità, prestazioni a favore degli invalidi civili e assegno al nucleo familiare.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.